Cade con muletto in mare, un morto nel porto di Trieste

I colleghi hanno dato l'allarme non vedendolo rientrare
I colleghi hanno dato l'allarme non vedendolo rientrare
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 09 FEB - Un uomo di 58 anni è morto oggi pomeriggio a seguito di un infortunio sul lavoro accaduto al Molo VII del porto di Trieste. L'uomo è caduto in mare con il muletto. A dare l'allarme sono stati i colleghi che non l'hanno visto rientrare. Gli infermieri della Struttura operativa regionale emergenza sanitaria hanno inviato sul posto l'equipaggio dell'automedica e dell'ambulanza. È stata inutilmente tentata una lunga rianimazione. La vittima sarebbe caduta in mare mentre era impegnato nel fare retromarcia. L'operaio, Paolo Borselli, di 58 anni, era dipendente dell'Alpt, l'Agenzia per i lavoratori portuali di Trieste. Il cadavere è stato recuperato dai sommozzatori dei Vigili del fuoco. Le indagini sul caso sono condotte dalla Polizia marittima. L'infortunio sta causando la protesta dei lavoratori del porto che si stanno raggruppando in queste ore davanti al Varco 4 per un sit-in. Il presidente dell'Autorità portuale, Zeno D'Agostino, ha espresso cordoglio e vicinanza alla famiglia sottolineando l'impegno per garantire la sicurezza sul lavoro. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee: Nicolas Schmit a Berlino con Katarina Barley

Elezioni europee, tutto quello che c'è da sapere per andare alle urne informati

Usa, l'ex vicepresidente Pence: "Io contro l'isolazionismo, dobbiamo sostenere gli alleati"