EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Judo: Paris Grand Slam, un oro per l’Ucraina

Screengrab
Screengrab Diritti d'autore from Euronews video
Diritti d'autore from Euronews video
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Prima giornata in terra transalpina contrassegnata da un certo equilibrio, con molti Paesi differenti che si aggiudicano il metallo più prezioso

PUBBLICITÀ

Grand Slam di judo a Parigi, evento che vanta oltre 50 anni di storia: prima giornata in terra transalpina contrassegnata da un sostanziale equilibrio, con molti Paesi differenti che si aggiudicano il metallo più prezioso.

Il presidente dell'IJF, Marius Vizer, sottoscrive un accordo con Benjamin Lakatos, amministratore delegato del gruppo MET: poi, la cerimonia di apertura, con un'affascinante dimostrazione che evidenzia grazia e precisione di questo sport.

Il via si ha con la categoria donne -48 kg: sugli scudi la transalpina PONT, oro dopo il successo nella finalissima ai danni della serba NIKOLIC.

Terzo gradino del podio per la spagnola LAPUERTA COMAS e la kazaka ABUZHAKYNOVA.

Consegna le medaglie il membro del CIO, Morinari WATANABE.

Tra gli uomini -60 kg, su tutti l’azero AGHAYEV, che sconfigge nell’atto conclusivo il transalpino REVOL.

Si tratta del terzo oro conquistato dal vincitore in un Grand Slam, due anni dopo il suo primo oro parigino.

Bronzo per l’uzbeco BAKHTIYOROV ed il coreano Harim LEE.

Consegna le medaglie l'amministratore delegato del gruppo MET, Benjamin LAKATOS.

Tra le donne -52 kg, su tutte la kosovara KRASNIQI, campionessa olimpica, la quale sconfigge l’ungherese PUPP, argento, con tecnica osoto-gari.

Terzo gradino del podio per l’israeliana PRIMO e la francese BUCHARD.

A consegnare le medaglie è il presidente dell'OTP Bank, Sándor Csányi.

Categoria uomini -66 kg: a sbaragliare la concorrenza ci pensa l’ucraino IADOV, giustiziere in finale del mongolo BATTOGTOKH con tecnica sumi-gaeshi.

Per il vincitore si tratta del primo oro nel World Judo Tour.

Terza piazza per il moldavo VIERU ed il coreano Jaehong AN.

PUBBLICITÀ

A consegnare le medaglie è Haruki UEMURA, membro dell'EC IJF e presidente del Kodokan.

Categoria donne -57 kg: su tutte la transalpina GNETO, oro dopo il successo nella finalissima ai danni della canadese KLIMKAIT.

Terzo gradino del podio per l’ucraina BILODID e la nipponica FUNAKUBO.

Consegna le medaglie Lord Edward SPENCER-CHURCHILL, ospite IJF.

PUBBLICITÀ

"È incredibile combattere - afferma la vincitrice - ottenere una medaglia e vedere tutti i tifosi che ci supportano, ci sta dando molta forza per tutto il giorno, grazie per questo".

Tra gli uomini -73 kg, a portare a casa il metallo più prezioso ci pensa il georgiano SHAVDATUASHVILI – n. 1 del ranking, oro mondiale nel 2021 e olimpico nel 2012 a Londra - giustiziere in finale del brasiliano CARGNIN

Terza piazza per il kazako SHAMSHAYEV ed il mongolo ODGEREL.

A consegnare le medaglie è il presidente dell'ANOCA e membro del CIO, Mustapha BERRAF.

PUBBLICITÀ

"Sono molto contento - dice il vincitore - perché questo è un pubblico speciale, è diverso dagli altri e dà molta motivazione a tutti gli atleti.

È una bella sensazione quando vinci e tutti gli spettatori sono felici per la tua vittoria".

Per chiudere, tra le donne -63 kg, vince l’israeliana SHARIR, la quale sconfigge la nipponica NABEKURA, argento.

Terzo gradino del podio per la polacca SZYMANSKA e la cubana DEL TORO CARVAJAL.

PUBBLICITÀ

A consegnare le medaglie è Yasuhiro YAMASHITA, membro IJF EC e membro del CIO.

Tra le varie emozioni di giornata, l'incontro ispiratore dei bambini presenti con la judoka Clarisse Agbegnenou.

Inizio col botto nella lunga notte parigina, piena di conferme e sorprese, da bissare (si spera) nella seconda e ultima giornata della competizione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Judo: Paris Grand Slam, doppio oro per Paesi Bassi e Francia

Judo: Jerusalem Masters, la strenna natalizia arriva da Alice Bellandi

Tennis: lo spagnolo Carlos Alcaraz vince i Roland Garros 2024