EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Benedetto XVI, il primo Papa emerito, è morto. Giovedì i funerali

Benedetto XVI in una foto del 2011
Benedetto XVI in una foto del 2011 Diritti d'autore Pier Paolo Cito/Copyright 2017 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Pier Paolo Cito/Copyright 2017 The AP. All rights reserved.
Di Euronews Agenzie:  AFP, ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Lo ha fatto sapere in una nota la Sala Stampa della Santa Sede questo sabato mattina

PUBBLICITÀ

È morto questo sabato mattina Joseph Ratzinger. "Con dolore informo che il Papa Emerito, Benedetto XVI, è deceduto oggi alle ore 9:34, nel monastero Mater Ecclesiae in Vaticano". Si legge nella nota della Sala stampa della Santa Sede. 

Dalla mattina di lunedì 2 gennaio 2023, la salma di Benedetto XVI sarà esposta nella Basilica di San Pietro in Vaticano per l'ultimo saluto dei fedeli. 

Attesa per i funerali giovedì

I funerali del 265° Papa saranno celebrati giovedì alle 9.30 (ora dell'Europa Centrale) dal suo successore a Roma, un evento senza precedenti nella storia bimillenaria della Chiesa cattolica, a cui potrebbero partecipare decine di migliaia di persone, compresi i capi di Stato. "Assecondando il desiderio del Papa emerito, i suoi funerali si svolgeranno nel segno della semplicità. Saranno solenni ma sobri", ha riferito il direttore della Sala stampa vaticana, Matteo Bruni. "La richiesta esplicita da parte del Papa emerito è che tutto fosse all'insegna della semplicità, per quanto riguarda i funerali, i riti, i gesti di questo tempo di dolore".

L'aggravarsi delle condizioni

Questa settimana Papa Francesco aveva chiesto una preghiera per il suo predecessore, le cui condizioni si erano aggravate. Il Vaticano aveva fatto sapere ieri che le sue condizioni erano "stabili" e che giovedì aveva partecipato alla celebrazione della Messa nella sua stanza. Solo ieri sera, si era tenuta una messa in suo omaggio nella Basilica di San Giovanni in Laterano, alla quale avevano preso parte centinaia di fedeli.  

La sua morte pone fine all'insolita convivenza di due uomini in bianco: il tedesco Joseph Ratzinger, brillante teologo non molto a suo agio con le folle e l'argentino Jorge Bergoglio, gesuita dalla parola incisiva che vuole mettere poveri e migranti al centro della missione della Chiesa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Benedetto XVI: Ratisbona ricorda il "professor" Joseph Ratzinger