EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

La Bce alza i tassi di mezzo punto percentuale (in linea con la Fed)

frame
frame Diritti d'autore Michael Probst/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Michael Probst/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Di euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I tassi aumenteranno ancora significativamente fino a riportare l'inflazione entro il margine del 2%. Il commento della presidente della Bce, Christine Lagarde

PUBBLICITÀ

La Bce ha deciso di alzare i tassi d'interesse di mezzo punto percentuale, portando il tasso sui depositi al 2%, quello sui rifinanziamenti principali al 2,5% e quello sui prestiti marginali al 2,75%. Una mossa quella della Bce che ricalca quella della Fed di ieri che ha portato i tassi al 4,25%/4,5%.

 Il consiglio direttivo della Bce "si aspetta di alzare ulteriormente i tassi". Come ha dichiarato la presidente della Bce Christine Lagarde: 

"I tassi aumenteranno ancora significativamente fino a riportare l'inflazione entro il margine del 2%: questo è l'obiettivo della nostra politica monetaria". 

"Non stiamo svoltando, non stiamo vacillando, stiamo mostrando determinazione in un viaggio che continua", ha detto Lagarde riferendosi al contrasto all'inflazione. "Abbiamo ancora strada da fare" ha detto Lagarde.  

 La Bce ha rivisto "significativamente al rialzo" le proiezioni sull'inflazione, che si porterebbe in media sull'8,4% nel 2022 per poi scendere al 6,3% nel 2023. 

"L'inflazione continua - ha aggiunto Lagarde -  a essere di gran lunga troppo elevata e, secondo le proiezioni, si manterrebbe su un livello superiore all'obiettivo per un periodo di tempo troppo prolungato". 

L'inflazione dovrebbe registrare una "marcata riduzione" nel 2023 fino a raggiungere una media del 3,4% nel 2024 e del 2,3% nel 2025. Livelli superiori all'obietivo del 2% che spiegano perché la banca centrale ha annunciato oggi che il tasso dovranno ancora salire significativamente.

E lo spread?

Lo spread Btp-Bund si allarga fino a 202 punti base a valle della comunicazione da parte della Bce delle sue decisioni di politica monetaria, con il rendimento del decennale italiano che torna a superare il 4%, al 4,043%

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Eurozona: stima per l'inflazione di febbraio in calo all'8.5%

La Bce lascia i tassi d'interesse invariati, Lagarde: "prematuro pensare a un taglio"

Banca d'Inghilterra: cala l'inflazione, stop all'aumento dei tassi di interesse