EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Conte, sul Reddito non molliamo di un centimetro

Allo Zen c'è gente che si spacca la schiena, non sta sul divano
Allo Zen c'è gente che si spacca la schiena, non sta sul divano
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PALERMO, 15 DIC - "Lo Zen è uno dei quartieri più difficili di Palermo, la "periferia" per antonomasia, uno dei tanti luoghi di Italia dove la fragilità sociale ha messo radici. Oggi ho visitato il mercato che vive tra questi palazzi, incontrando tanti cittadini che mi hanno raccontato il loro disagio. Persone che si spaccano la schiena per 12 ore al giorno per un salario da fame per poter mettere a tavola un pasto per i propri figli. Persone nei cui occhi brilla la luce della dignità e del riscatto, cittadini che percepiscono il reddito di cittadinanza per rilanciare la propria vita - non certo per accomodarsi su un divano". Così su Fb Giuseppe Conte, dopo avere incontrato alcuni percettori del reddito di cittadinanza a Palermo. "Sono donne e uomini che non intendiamo abbandonare, che intendiamo difendere dalle scelte di questo Governo, ben attento a tutelare i privilegiati e sordo alla voce di chi è in difficoltà. Non molliamo di un centimetro", aggiunge. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cosa ha causato il crollo del ristorante Medusa a Maiorca?

Cosa pensano i georgiani della nuova legge sull'influenza straniera?

Ilaria Salis a processo senza catene a Budapest: giudice rivela indirizzo dove sconta i domiciliari