EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Falso Made in Italy: frode da 20 mln scoperta dalla Gdf

Operazione Fiamme Gialle a Torino e in Veneto
Operazione Fiamme Gialle a Torino e in Veneto
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 31 OTT - La Guardia di Finanza di Torino ha sequestrato oltre 600 mila calzature che riportavano falsamente l'etichettatura 'made in Italy' in quanto sarebbero in realtà interamente confezionate e importate dall'estero. Un imprenditore italiano è stato denunciato e dovrà rispondere del reato di frode in commercio. L'operazione ha avuto inizio nelle scorse settimane quando, in alcuni centri commerciali del capoluogo piemontese, sono stati individuati sugli scaffali e negli espositori gli accessori d'abbigliamento riportanti 'claims' tipici dell'italianità le cui indicazioni merceologiche di origine sono risultate false, in quanto prodotte in Albania, Cina ed in Romania. Le indagini, coordinate dalla Procura di Torino, hanno portato le Fiamme Gialle nei depositi nel Torinese e Treviso dove è stato eseguito l'ingente sequestro di calzature impedendo, così, una maxi frode commerciale che avrebbe procurato un profitto per oltre 20 milioni di euro. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Blocco informatico: lento ripristino delle attività dopo l'aggiornamento di Crowdstrike

Le notizie del giorno | 19 luglio - Serale

Corte Aja: l'occupazione israeliana nei territori palestinesi è illegale