This content is not available in your region

Record in Francia: il 2022 il mese più secco dal 1959

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Gli incendi in Francia
Gli incendi in Francia   -   Diritti d'autore  AP/AP

Il mese di luglio del 2022 è stato il più secco in Francia dal 1959. Anche qui non piove, cosa che porta di giorno in giorno a nuove restrizioni.

Novanta su 96 dipartimenti sono in stato d'allerta, anche se ci sono differenze in tutti i dipartimenti l'uso dell'acqua è soggetto a restrizioni.

La testimonianza di una donna che vive in Ardeche è significativa: deve cercare di non sprecare neppure la singola goccia d'acqua, e ci spiega perché:

 "Ci facciamo il bagno usando la stessa acqua, prima la bambina e poi noi".

La siccità è alla base deigli incendi che stanno incenerendo l'esagono.

Lo scorso lunedì le autorità hanno finalmente annunciato di essere riuscite a domare due grandi roghi in Gironda. In 12 giorni, oltre 20 mila ettari di vegetazioni sono andati in fumo.

Ma le fiamme non danno tregua. Circoscritto al momento l'incendio che sta devastando centinaia di ettari nel dipartiimento di Heralut, ridotti in cenere oltre 800 ettari di bosco.