This content is not available in your region

Francia, le fiamme distruggono 650 ettari di territorio boschivo

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Incendi
Incendi   -   Diritti d'autore  HONS/AP

Circa 650 ettari sono andati in fumo nella foresta delle Cévennes, nella Francia merdionale, a sud-est del Massiccio Centrale.
Divampato giovedì, l'incendio è stato domato solo venerdì. 

Un centinaio di persone nell’area di Bordezac sono state evacuate, secondo quanto detto dalla prefettura di Nimes.
10 Canadair hanno supportato le squadre a terra (circa 950 i vigili del fuoco provenienti da tutta la Francia).

Ma sono diversi i roghi che hanno impegnato le squadre dei vigili del fuoco. Nel dipartimento del Gard è stata dichiarata la massima allerta incendi boschivi" a causa del caldo, delle raffiche di vento e della vegetazione indebolita da una siccità precoce.

Nei dintorni di Arles, in Camargue, 8 edifici residenziali e diverse piccole imprese sono stati devastati dalle fiamme.
L’incendio è alimentato dal maestrale, “un vento che secca la vegetazione e la rende più suscettibile al fuoco, favorendone la diffusione“, ha dichiarato  David Gaidet, capo dei Sapeurs-Pompiers locali.