Al via il semestre europeo a guida ceca, Charles Michel a Praga

Charles Michel  e Petr Fiala
Charles Michel e Petr Fiala Diritti d'autore screengrab
Diritti d'autore screengrab
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il premier ceco Petr Fiala ha annunciato una piattaforma per i cosiddetti "Paesi affini", ovvero quelli che con maggior fermezza sposano i valori democratici

PUBBLICITÀ

Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel e il primo ministro ceco Petr Fiala si sono incontrati giovedì a Praga per concordare alcuni dei primi passi della presidenza di turno dell'UE.

Durante il semestre di presidenza, la Repubblica Ceca approfondirà la cooperazione con i cosiddetti Paesi affini, tema già affrontato dalla Francia nella prima metà dell'anno.

"Abbiamo concordato di tenere un Consiglio europeo straordinario durante la nostra presidenza, che si terrà a Praga in ottobre, e abbiamo anche parlato del progetto Wider Europe, dove creeremo una piattaforma per far incontrare tutti i Paesi europei con mentalità democratica" ha dicbhiarato Fiala. 

Durante il vertice NATO di Madrid, il presidente Macron ha simbolicamente passato il testimone ai leader cechi.

Ma certamente uno dei problemi che Praga eredita è la guerra in Ucraina: si tratta della la più grande sfida che l'UE deve affrontare sotto ogni punto di vista, dall'integrità territoriale alla stabilità economica, e la presidenza ceca avrà il non facile compito di contribuire a trovare e implementare delle soluzioni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina, "presto aiuti dagli Usa" dice Biden inclusi gli Atacms: colpita torre tv di Kharkiv

Elezioni europee 2024, quando e come si vota, partiti e candidati: quello che c'è da sapere

Europee, ufficialmente aperta la campagna elettorale in Italia con la presentazione dei simboli