Ossezia del Sud sempre più vicina a Mosca. Il 17 luglio referendum per l'annessione alla Russia

Ossezia del Sud
Ossezia del Sud Diritti d'autore Musa Sadulayev/AP2008
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La regione separatista della Georgia voterà a luglio per la riunificazione a Mosca. "Un desiderio storico" del popolo: queste le parole del presidente Anatoly Bibilov

PUBBLICITÀ

L'Ossezia del Sud terrà un referendum sull'adesione alla Russia. Il voto è previsto per il 17 luglio. Ad annunciarlo l’attuale presidente della regione separatista della Georgia, Anatoly Bibilov. Secondo le autorità locali si tratta di una decisione che che rispecchia il desiderio storico del popolo di riunificazione dell’Ossezia del Sud a Mosca. Bibilov, che sarà sostituito il prossimo 21 maggio da Alan Gagloyev, alla fine ha firmato il decreto che stabilisce la data della consultazione.

Secondo quanto riportato da Ukrinform, a fine marzo il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha affermato che la Russia “rispetterà» i risultati del voto in Ossezia del Sud”. Il ministro degli Esteri georgiano David Zalkaliani, d’altro canto, ha affermato in precedenza che un referendum sull’adesione della regione separatista non avrebbe alcun valore legale durante l’occupazione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Celebrazioni a Tblisi per la decisione dell'Ue di concedere alla Georgia lo status di candidato

Ossezia del Sud-Georgia, morte al confine: cittadino georgiano ucciso dai soldati russi

Georgia, preoccupazione per lo stato di salute di Saakasvili