Il nuovo tuffo di Karolina: dalle gare in Ucraina alle piscine francesi

Access to the comments Commenti
Di Gianluca Martucci
Scappata dall'Ucraina, Karolina ricomincerà la sua carriera da nuotatrice in Francia
Scappata dall'Ucraina, Karolina ricomincerà la sua carriera da nuotatrice in Francia   -   Diritti d'autore  Euronews

La guerra ha scombussolato la vita di Karolina. A 15 anni è scappata dall'Ucraina verso Francia, per mettersi in salvo dall'invasione della russia. Uno shock per una nuotatrice semi-professionista agli albori della sua carriera come lei.

A Leopoli, la sua città d'origine nell'Ovest dell'Ucraina, la ragazza frequentava le scuole superiori nella classe scolastica di nuoto dell'acquapark. "Grazie al mio allenatore ho cominciato a partecipare alle gare regionali e nazionali vincendo diversi premi, in Ucraina facevo parte di una squadra che mi ha insegnato molto sui progressi da fare" dice Karolina.

Ora la ragazza si tuffa e nuota in una piscina lontana dai rumori e dalle sirene che si sentono a Leopoli.

Dopo aver attraversato la Polonia, Karolina gode della protezione temporanea concessale dalla Francia. Sua madre Natalia, pensava di dover lasciare Leopoli solo per qualche settimana. Sono due mesi invece che è partita insieme ai suoi figli senza rivedere suo marito.

Natalia ha molta nostalgia del suo Paese. A Leopoli ha lasciato oltre a suo marito, anche la madre, sua mia sorella, il resto dei suoi parenti e gli amici. "Ovviamente sono in contatto con loro, ma le notizie non sono molto confrotanti e loro vivono nella paura", dice Natalia

Il futuro della famiglia resta opaco. Karolina frequenta la scuola in Francia, spera di tornare a nuotare ad alti livelli in Ucraina e per arrivare un giorno, magari, a rappresentare il suo paese di origine alle Olimpiadi.