This content is not available in your region

Pressione russa su est e sud dell'Ucraina. Kiev: Mosca progetta referendum a Kherson

Access to the comments Commenti
Di Giulia Avataneo  Agenzie:  ANSA
euronews_icons_loading
Guerra in Ucraina
Guerra in Ucraina   -   Diritti d'autore  Emilio Morenatti/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

L'offensiva russa in Ucraina orientale segue il modello mantenuto fin dall'inizio dell'invasione. Piccole unità vengono usate per condurre attacchi su assi diversi, invece di prendersi il tempo di organizzare operazioni decisive. È quanto ricostruisce l'Istituto per lo studio della guerra.

Il capo delle ferrovie ucraine ha detto che cinque stazioni ferroviarie sono finite sotto il fuoco nemico in Ucraina occidentale e centrale lunedì mattina, anche nelle regioni di Leopoli e Vinnytsya.

Bombardamento incessante a est

Nell'est, i russi stanno portando rinforzi a Izyum, dove le forze ucraine hanno respinto limitati attacchi verso Slovyansk e Kramatorsk nelle ultime 24 ore.

L'offensiva russa ha fatto piccoli progressi intorno a Severodonetsk.

A causa del pesante bombardamento "quasi tutta la regione di Luhansk è senza acqua", ha detto Serhiy Hayday, capo dell'amministrazione militare regionale, e 30.000 famiglie sono senza elettricità.

Mariupol senza tregua

Il consigliere presidenziale ucraino Mykhailo Podolyak ha detto che le forze russe continuano ad attaccare senza sosta l'acciaieria di Mariupol circondata nella domenica di Pasqua ortodossa.

L'istituto per lo studio della guerra aggiunge, che il sito è stato bombardato con l'artiglieria e attacchi aerei dalle forze russe. L'esercito di Mosca starebbe preparando nuovi assalti sul complesso industriale che potrebbero determinare un alto numero di vittime.

La Russia non ha abbandonato i suoi piani per usare armi chimiche contro gli ucraini e i civili asserragliati nelle acciaierie Azovstal nella città portuale assediata di Mariupol, secondo la direzione principale dell'intelligence del ministero della Difesa ucraino.

staff/AP
Mariupolstaff/AP

"Le armi chimiche possono essere usate contro le persone che si trovano nello stabilimento di Azovstal". Secondo gli 007 ucraini, la leadership russa prevede di effettuare attacchi con bombe e missili usando artiglieria e munizioni per aerei - vettori di sostanze velenose. Allo stesso tempo, le unità russe delle "forze di protezione dalle radiazioni, chimiche e biologiche" utilizzeranno aerosol con armi chimiche.

Mosca e la strategia dei referendum

Il ministero della Difesa sostiene che la Russia stia pianificando un referendum nella città meridionale di Kherson per giustificare la sua occupazione.

La città è fondamentale per l'obiettivo della Russia di stabilire un ponte di terra verso la Crimea e controllare l'Ucraina meridionale. La Russia ha già tenuto un referendum illegittimo sull'annessione della Crimea alla Federazione Russa nel 2014 per giustificare a cose fatte la presa di questo territorio. 

Petros Giannakouris/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
Rifugiati a KhersonPetros Giannakouris/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

Kiev: sventati attentati a parlamentari

Gruppi di sabotaggio e ricognizione stavano preparando attentati a tre membri del Parlamento ucraino, secondo il portavoce dell'Assemblea Ruslan Stefanchuk, che lo ha rivelato in un'intervista a Ukrainska Pravda. "Non posso fornire cognomi o dettagli. Ma i servizi competenti riferiscono di queste azioni", ha aggiunto sottolineando che il personale del Parlamento e le forze dell'ordine hanno preso le adeguate misure di sicurezza".

L'incontro con i vertici Usa

Ieri è stato anche il giorno della missione a Kiev del segretario di Stato Usa Antony Blinken e del capo del Pentagono Lloyd Austin.

"Vediamo che la Russia non ha raggiunto gli obiettivi che si è posta". Ha detto il segretario di Stato Usa Antony Blinken in Polonia, tappa successiva del suo viaggio. "La strategia è una massiccia pressione sulla Russia e un massiccio sostegno per l'Ucraina", ha aggiunto ribadendo la posizione di Washington. L'Ucraina "può vincere" la guerra "se ha l'attrezzatura giusta", ha aggiunto Austin.

"Assistenza alla difesa, rafforzamento della politica delle sanzioni contro la Russia, sostegno finanziario per l'Ucraina e garanzie di sicurezza": questi i temi discussi nell'incontro con gli Usa secondo quanto affermato dal presidente ucraino Volodymyr Zelensky su Telegram.

Gli Usa riporteranno a partire da questa settimana la loro presenza diplomatica in Ucraina e sbloccheranno altri aiuti militari per oltre 700 milioni di dollari.

Nel frattempo un incendio è divampato in un deposito di carburante nella località russa di Bryansk, non lontano dalla frontiera con l'Ucraina.