This content is not available in your region

Covid: al via dal 20 aprile la seconda dose booster in Fvg

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Riguarda le categorie più esposte ai rischi del contagio
Riguarda le categorie più esposte ai rischi del contagio

(ANSA) – TRIESTE, 15 APR – Scatta da mercoledì 20 aprile
(h.9.00) la prenotazione della seconda dose “booster” per le
categorie di cittadini alle quali è raccomandata in ragione
dell’età avanzata, della residenza in strutture per anziani o
della presenza di patologie che rendono più gravi gli effetti di
una eventuale infezione da Sars-CoV-2. Lo ha annunciato oggi il
vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. La seconda dose booster interessa le persone che siano state
sottoposte a booster da almeno 4 mesi (120 giorni) e non abbiano
contratto l’infezione da Sars-CoV-2 dopo la somministrazione
della prima dose booster. Nello specifico si tratta di cittadini
di età superiore o uguale a 80 anni (nati nel 1942 o prima);
ospiti dei presidi residenziali per anziani; soggetti
vulnerabili di età superiore o uguale a 60 anni (nati nel 1962 o
prima) che abbiano una patologia grave. I cittadini potranno prenotare la vaccinazione con i consueti
mezzi (call center, Cup, webapp, farmacie). Gli over60 con
fragilità dovranno compilare il modulo che indica la patologia
da cui sono affetti e portarlo con sé al centro vaccinale. Indipendentemente dal vaccino utilizzato per il ciclo
primario e
il primo richiamo, considerate le indicazioni fornite dalla
commissione tecnico scientifica di Aifa, sarà possibile
utilizzare come dose “booster” uno qualsiasi dei due vaccini a
m-Rna autorizzati in Italia (Comirnaty di BioNTech/Pfizer e
Spikevax di Moderna). (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.