EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Election day in Serbia: avanti il presidente uscente Vucic e il suo partito nazionalista

Il presidente serbo Aleksandar Vucic
Il presidente serbo Aleksandar Vucic Diritti d'autore AP Photo
Diritti d'autore AP Photo
Di euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Stasera i risultati ufficiali ma ieri, poco dopo la chiusura delle urne, Vucic col suo "partito del progresso serbo", si era già intestato la vittoria; l'opposizione denuncia irregolarità nel voto

PUBBLICITÀ

I risultati saranno ufficiali solo in serata ma già poche ore dopo la chiusura delle urne, alla fine della giornata elettorale di domenica, il presidente serbo si è intestato la vittoria alle politiche e alle elezioni presidenziali che lo vedono ricandidato, specificando che non ci sarà bisogno di un secondo turno. "Credo che ci siano molte sfide davanti a noi, ma la cosa più importante per la Serbia è avere buoni rapporti nella regione - ha detto il presidente serbo Aleksandar Vucic - continuare con il percorso verso l'UE ma allo stesso tempo non rovinare i legami con amici tradizionali" leggi Putin, a cui il presidente serbo ultra nazionalista non ha mai negato la sua amicizia. 

Continuare con il percorso verso l'UE ma allo stesso tempo non rovinare i legami con amici tradizionali
Aleksandar Vucic
Presidente serbo

Sia Vucic alle presidenziali, sia il suo "partito del progresso serbo" alle politiche, dovrebbero attestarsi intorno al 60 per cento. 

L'opposizione denuncia irregolarità nel voto

Zdravko Ponos, generale in pensione nonché leader della coalizione d'opposizione "Alleanza per la vittoria", dovrebbe ottenere invece il 17% dei voti.

L'opposizione ha denunciato irregolarità nel voto, seguito da vicino dall'Osce. Dragan Djilas, leader del Partito libertà e giustizia (Ssp) e volto noto dell’opposizione, ha denunciato voti senza documenti di identità e di schede votate per altri.

Nonostante l'invasione dell'Ucraina Vucic ha detto che Belgrado continuerà ad alimentare buoni rapporti con Mosca, proseguendo a mantenersi neutrale militarmente. 

L'opposizione spera in un buon risultato a Belgrado

Domenica in Serbia si è votato anche per le elezioni amministrative in 14 comuni inclusa la capitale. Proprio a Belgrado l'opposizione spera di riportare un voto migliore della media nazionale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sei milioni e mezzo di serbi alle urne

Berlusconi e l'Europa: un anno dalla scomparsa di un leader che ha spiazzato l'Ue

Gli eletti nella circoscrizione Nord Est: FdI, Pd, FI, Lega, M5S, AvS, Stati Uniti d'Europa