This content is not available in your region

Von der Leyen a Euronews: "Vogliamo l'Ucraina nell'Ue"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Von der Leyen a Euronews: "Vogliamo l'Ucraina nell'Ue"
Diritti d'autore  Stephanie Lecocq/AP

Il posto dell'Ucraina? Nell'Unione europea. La presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen lo ribadisce a Euronews mentre gli ucraini manifestano davanti a Palazzo Berlaymont, sede dell'esecutivo comunitario. E aggiunge: "Nei confronti di Vladimir Putin la fiducia è compromessa".

Presidente von der Leyen, l'Ue è finalmente pronta a fermare questa guerra e a tenere testa a Vladimir Putin, il presidente russo?

Nè noi nè l'Ucraina abbiamo mai voluto questa guerra. È il presidente Putin che l'ha iniziata e la sta portando avanti.

Stiamo rispondendo con dure sanzioni in campo finanziario ed economico. Oggi, ho proposto il terzo pacchetto di sanzioni finanziarie nei confronti della Russia. Alcune banche saranno scollegate dal sistema di transazioni Swift e i beni della banca centrale russa congelati. Sanzioni colpiranno personalità vicine al Cremlino e, per la prima volta nella storia dell'Unione europea, forniremo attrezzature militari all'Ucraina sotto attacco.. Ma oggi facciamo altri due passi. Abbiamo deciso di chiudere il nostro spazio aereo a qualsiasi aereo russo e di mettere in lista nera Russia Today e Sputnik, strumenti di propaganda del Cremlino.

LE ULTIME NOTIZIE SUL CONFLITTO UCRAINO

➡️ Ucraina: nuovi bombardamenti a Kiev. Zelensky: "Prossime 24 ore decisive"
➡️ In fuga dalla guerra. La UE verso una "protezione temporanea" dei profughi ucraini
➡️
Russia: Putin ordina l'allerta del sistema difensivo nucleare

E mentre parliamo gli ucraini sono in strada qui davanti: chiedono l'ingresso nell'Unione Europea. L'Ucraina dovrebbe essere candidata all'adesione?

C'è già un percorso avviato che prevede per esempio, l'integrazione nel mercato unico europeo. Abbiamo una cooperazione molto stretta sulla rete energetica e molti altri argomenti su cui lavoriamo insieme e da tempo. Appartengono all'Unione e vogliamo che ne facciano parte.

Ha fiducia nei colloqui, i colloqui di pace? Avrà mai più fiducia in Vladimir Putin?

Naturalmente è importante che la parte ucraina sia d'accordo con i colloqui di pace e che le condizioni siano buone per la parte ucraina. In generale, è sempre meglio avere colloqui di pace che combattere. La fiducia nel presidente Putin è completamente compromessa.