This content is not available in your region

Ucraina, colloquio telefonico tra Biden e Putin per disinnescare la crisi

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Ucraina, colloquio telefonico tra Biden e Putin per disinnescare la crisi
Diritti d'autore  AP/Russian Defense Ministry Press Service

Nessun segno di distensione: la Russia e la Bielorussia hanno avviato le esercitazioni militari congiunte, in programma sino al 20 febbraio, focalizzate sulla "soppressione e il respingimento di aggressioni esterne".
Anche la Marina russa si prepara all'azione nel Mar Nero e nel Mar d'Azov.

Una mossa che allarma l'Ucraina, sul cui confine Mosca ha spostato 100mila soldati, e le potenze occidentali.

"Siamo nella prospettiva in cui un'invasione potrebbe iniziare in qualsiasi momento - dice Jake Sullivan, Consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, che non commenta però le informazioni in possesso dell'intelligence.

L'invasione dell'Ucraina da parte della Russia potrebbe cominciare durante le Olimpiadi, nonostante diverse ipotesi su una possibile escalation dopo i Giochi
Jake Sullivan
Consigliere sicurezza nazionale Usa

L'invito a lasciare l'Ucraina

La fuga da Kiev è il segno di un negoziato diplomatico per ora fallimentare: Stati Uniti e Canada invitano i loro cittadini a lasciare il Paese, così come Regno Unito e Norveglia.

L'Unione europea raccomanda al personale non essenziale della sua rappresentanza nella capitale ucraina di lavorare a distanza dall'estero. 

Mentre le potenze occidentali continuano a parlare di sanzioni drastiche in caso di azione militare, nelle prossime ore un colloquio telefonico tra Biden e Putin - su iniziativa di Washington - tenterà di disinnescare la crisi.