This content is not available in your region

Judo: al Grand Prix del Portogallo monta l'onda lunga dei giovani judoka

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Judo: al Grand Prix del Portogallo monta l'onda lunga dei giovani judoka
Diritti d'autore  IJF

Il secondo giorno del Grand Prix del Portogallo 2022, primo torneo stagionale del World Tour di judo, regala la scena a molti giovani judoka.
L'olandese Joanne Van Lieshout (-63 kg) ha vissuto una giornata memorabile, grazie a un fulmineo footwork che ha fatto guadagnare alla 19enne il suo primo oro Grand Prix. 

Inês de Medeiros, sindaco del comune di Almada, era presente per consegnare le medaglie.

"La prima partita ero un po' in difficoltà, ma dopo sono rientrata, era il momento giusto e ha funzionato", dice Van Lieshout.

Nella categoria sino ai 73 chilogrammi, è l'Uzbekistan a festeggiare uno dei suoi atleti.

Murodjon Yuldoshev ha messo a segno un fantastico ippon contro lo spagnolo Cases Roca: anche in questo caso primo tatami che vale un oro del Gran Prix per Yuldoshev. 

Il riconoscimento gli è stato consegnato da José Manuel Constantino, Presidente del Comitato olimpico portoghese.

Sotto i 70 chilogrammi la giovane Lara Cvjetko ha incassato una vittoria tattica sull'unghereseSzabina Gercsák, portando a casa il primo oro croato dell'anno. 

È il colonnello Stefan Marginean, capo della commissione militare della Federazione internazionale di judo, a premiare la vincitrice.

Euronews
L'abbraccio tra Cvjetko e GercsakEuronews

Il nostro uomo del giorno è il campione del mondo in carica Matthias Casse del Belgio, che ha mostrato il suo judo dinamico durante tutto il suo percorso verso la finale.

Nel rush conclusivo ha affrontato il finlandese Makinen, che ha sconfitto con un'efficace tecnica seoi-nage.

Per Casse è il primo oro di sempre nel Grand Prix grazie a una prestazione sicura che gli è tipica. 

La medaglia è stata consegnata da Vladimir Barta, direttore sportivo della IJF.

"Sono molto felice dei risultati e anche del judo che ho mostrato oggi - dice Casse - è stata una giornata molto dinamica e sono riuscito a fare bene".

Il sindaco del comune di Almada Inês de Medeiros ha celebrato la leggenda portoghese del judo Telma Monteiro nella sua città natale: un tributo in riconoscimento di una carriera sportiva, che dà grande prestigio ad Almada e al Portogallo nel mondo e che corona un'altra incredibile giornata di judo.