This content is not available in your region

L'America pronta a inviare truppe sul confine ucraino ma si persegue la via displomatica

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
L'America pronta a inviare truppe sul confine ucraino ma si persegue la via displomatica
Diritti d'autore  SAUL LOEB/AFP or licensors

Gli Stati Uniti sono pronti a inviare truppe nei Paesi Nato nell'Europa dell'est. a fronte del timore di una possibile invasione dell'Ucraina da parte della Russia.

Lo ha confermato il presidente americano  Joe Biden ai giornallisti al suo seguito: 

"Sposterò le truppe americane nell'Europa dell'Est e nei paesi della NATO a breve. Non molte. ".

Il Pentagono  al momento ha allertato 8500 soldati . Questo non significa che la strada maestra non resti quella della diplomazia. Washington ritiene che ci sia ancora spazio per una de-escalation.

Così si è espresso Lloyd Austin, segretario alla Difesa degli Stati Uniti:

"Anche Putin può fare la cosa giusta. Non c'è motivo che questa situazione debba degenerare in un conflitto. Lui può avviare la de-escalation. Può ordinare alle sue truppe di andarsene. Può scegliere il dialogo e la diplomazia. ma qualunque cosa decida, gli Stati Uniti staranno a fianco di alleati partner".
Lloyd Austin
segretario americano alla difesa

Un messaggio chiaro  e diretto che va ad aggiungersi alle minacce relative alle **sanzioni economiche ** minacciate dall'America in caso di invasione dell'ucraina. 

Intanto nelle ultime ore anche il presidente francese Emmanuel Macron ha chiamato Putin, per un consiglio distensivo , ma per ora la Russia non recede di un passo.