Via libera dell'EMA al quinto vaccino anticovid

Via libera dell'EMA al quinto vaccino anticovid
Diritti d'autore Lisa Leutner/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Lisa Leutner/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In Germania vaccinati per sbaglio bambini con meno di 12 anni In Italia si cancellano i viaggi previsti per Natale

PUBBLICITÀ

L'Agenzia europea del farmaco ha dato il via libera all'immissione in commercio del vaccino anti-Covid Nuvaxovid, prodotto da Novavax.

Lo ha deciso il Comitato tecnico per i medicinali a uso umano dell'Ema dopo una riunione straordinaria. E' il quinto vaccino di questo tipo autorizzato in Europa.

Negli studi presentati per la validazione il vaccino avrebbe mostrato un'efficacia del 90%, ma si tratta di analisi sulle varianti note al momento della domanda, quando sulla Omicron si avevano ancora pochi elementi.

In Germania, intanto, alcuni bambini di meno di 12 anni sono stati vaccinati per errore. Le norme varate recentemente infatti autorizzano la somministrazione solo ai bambini dai 12 anni in su.

In Spagna e Francia, invece, sono stati autorizzati i vaccini su piccoli tra i 5 e gli 11 anni. Nella penisola iberica si è iniziato a somministrarli il 15 dicembre scorso, in Francia da oggi.

Infine, in Italia, secondo un sondaggio il 12.4 per cento dei cittadini ha deciso di non partire per le vacanze natalizie a causa della situazione di insicurezza generata dalla pandemia, e una buona percentuale di loro ha addirittura cancellato una prenotazione dopo le notizie sulla circolazione della variante Omicron.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nestlé, distrutti due milioni di bottiglie d'acqua della filiale Perrier: scoperti batteri "fecali"

Parigi: la polizia sgombera decine di migranti davanti all'Università Sorbona

Europee, i conservatori francesi fanno campagna elettorale sull'immigrazione al confine italiano