This content is not available in your region

Presidenza Ue, Il motto della Francia: ripresa, potenza, appartenenza

Access to the comments Commenti
Di Debora Gandini
euronews_icons_loading
Francia Presidenza del Consiglio Unione europea
Francia Presidenza del Consiglio Unione europea   -   Diritti d'autore  euronews

Ripresa economica, piano d'azione contro l'epidemia di Covid, iniziative per allentare le tensioni con la Russia. A pochi mesi dalle elezioni presidenziali, la Francia ha ribadito le sue linee guida in vista della presidenza del Consiglio dell'Unione europea, che inizierà il 1 gennaio 2022 alla presenza del Ministro Affari Esteri Jean-Yves Le Drian e il suo omologo sloveno Anže Logar.

"La nostra presidenza avrà un triplice motto: ripresa, potere, appartenenza, ha sottolineato Le Drian. Dovremmo prepararci ad affrontare le pandemie del futuro, riarmare la nostra industria, difendere lo stato di diritto in tutta l’Unione e rafforzare la difesa europea"

Secondo Logar le priorità della Francia per la sua Presidenza del Consiglio dell'Unione europea sono ambiziose e per molti aspetti rappresentano una continuazione del lavoro iniziato sotto la guida della Slovenia. Non è un caso, ha detto, perché abbiamo lavorato fianco a fianco durante tutto questo periodo."

Geopolitica, ripresa economica e lotta al Covid-19, senza trascurare gli aspetti sociali con un occhio di tutto rispetto alle tematiche ambientali. Uno degli obiettivi della presidenza francese sarà infatti l’attuazione del meccanismo di adeguamento del carbonio alle frontiere di Europa, che consentirà di realizzare questa transizione per tutte le industrie, preservando la competitività.