Covid: al via la vaccinazione dei bambini. Record di contagi in Regno Unito

Un bambino riceve una dose del vaccino Pfizer-BioNTech a Roma
Un bambino riceve una dose del vaccino Pfizer-BioNTech a Roma Diritti d'autore Andrew Medichini/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Andrew Medichini/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Di Cinzia Rizzi Agenzie:  ANSA, AP
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Londra annuncia oltre 78.000 nuovi casi in 24 ore, mentre il premier Boris Johnson esorta la popolazione a vaccinarsi

PUBBLICITÀ

Get Boosted Now, vaccinatevi adesso, aveva detto Boris Johnson solo qualche giorno fa. E i britannici è quello che stanno facendo - con il record di 656.000 'booster' somministrati nelle ultime 24 ore -, anche se i numeri che arrivano da oltremanica non sono incoraggianti. La variante Omicron sta prendendo piede sempre più e questo mercoledì il Regno Unito ha stabilito un nuovo triste primato: 78.610 nuovi casi, mai così tanti da inizio pandemia. 

"Se hai più di 18 anni e hai fatto la seconda dose almeno tre mesi fa, puoi farti vaccinare adesso", ha dichiarato in conferenza stampa il Primo Ministro britannico. "Ed è assolutamente vitale che tu lo faccia, perché l'ondata di Omicron sta investendo tutto il nostro Regno Unito, con oltre 78.000 casi di Covid nelle ultime 24 ore, il numero più elevato mai registrato".

Il professor Chris Whitty, coordinatore della sanità pubblica in Regno Unito, ha sottolineato che questo primato verrà sicuramente battuto: "I record raggiunti in questi giorni verranno battuti molte volte nelle prossime settimane", ha detto.

L'Oms: abbiamo le carte per sconfiggere il virus

Nelle scorse ore l'Organizzazione Mondiale della Sanità aveva avvertito il mondo. "Siamo di fronte a uno tsunami di contagi", aveva dichiarato Maria Van Kerkhove, responsabile tecnica dell'Oms per il Covid, che ha sottolineato però come il destino sia nelle nostre mani. 

"Il 2022 è l'anno in cui possiamo porre fine alla pandemia di Covid. Ora abbiamo gli strumenti che possono eliminare la malattia", ha dichiarato Van Kerkhove. "Possiamo ridurre la morbilità, l'ospedalizzazione, la gravità della malattia, coloro che entrano in terapia intensiva, coloro che muoiono. Possiamo far sì che non si muoia di Covid e possiamo anche diminuire la diffusione".

Via alla vaccinazione per i più piccoli

Nel frattempo l'Europa ha iniziato a vaccinare i bambini dai 5 agli 11 anni. Allo Spallanzani di Roma e in altri 8 hub del Lazio sono iniziate le prime somministrazioni, mentre nel resto di Italia si parte questo giovedì. Anche la Spagna, uno dei Paesi con il più elevato tasso di vaccinazione del continente, ha già aperto la sua campagna per i più piccoli.

Stessa cosa in Croazia, dove però la somministrazione del siero anti Covid ai bambini non ha fatto l'unanimità. Centinaia di persone sono scese in piazza a Zagabria, davanti alla sede del governo crc oato, per protestare al grido di "Non uccidete i nostri figli!", "Non vi daremo i nostri figli!".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Harry, 'tu vuò fà l'americano': residenza statunitense per il duca di Sussex

Francia e Regno Unito festeggiano 120 anni di cooperazione: simbolici cambi della guardia congiunti

Regno Unito: la prima passeggiata della baby giraffa allo zoo di Chester