Cumbre Vieja, continua l'eruzione. Evacuate altre 3000 persone

frame
frame Diritti d'autore frame
Diritti d'autore frame
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Resta alto il timore per l'effetto nocivo del contatto tra il magma e l'acqua di mare

PUBBLICITÀ

Le autorità delle Canarie hanno ordinato a parte della popolazione del comune di Tazacorte, sull'isola di La Palma, di rimanere in casa dopo che una colata di lava del vulcano di Cumbre Vieja ha raggiunto il mare.

L'ordine, rivolto a circa 3.000 persone, costituisce una misura precauzionale per la possibilità che il contatto tra il magma e l'acqua marina provochi "emissioni di gas nocivi per la salute", hanno spiegato le autorità.

Intanto, l'aeroporto di La Palma rimane per il momento "non operativo" a causa dell'accumulo di cenere vulcanica sulle piste.

L'eruzione del Cumbre Vieja ha finora distrutto almeno 2650 edifici, devastando una superficie superiore ai mille ettari e cancellando coltivazioni frutticole, come questo pregiato bananeto.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Islanda, nei cieli sopra il vulcano attivo visibile l'eclissi solare: poco dopo una nuova eruzione

Islanda: erutta ancora il vulcano a Grindavik, mura per difendere la città

Islanda: lo spettacolo dell'eruzione vulcanica sullo sfondo dell'aurora boreale