EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Clima, le previsioni fatali

Scene dalla COP26-
Scene dalla COP26- Diritti d'autore Alastair Grant/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Alastair Grant/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Di Maria PirroEuronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Allagamenti, e tanto altro. Le emissioni di gas serra al 2030 saranno il doppio di quelle necessarie per restare entro 1,5 gradi di riscaldamento

PUBBLICITÀ

Clima, ultima chiamata. Non bastano le migliori intenzioni per evitare il peggio. Allagamenti e tanto altro. Le emissioni di gas serra al 2030 saranno il doppio di quelle necessarie per restare entro 1,5 gradi di riscaldamento, e porteranno a un aumento delle temperature di 2,4 gradi entro fine secolo,al di sopra dei dati pre-industriali. Insufficienti i nuovi accordi raggiunti tra Paesi alla Cop26, la conferenza Onu di Glasgow. Lo segnala Climate Action Tracker, gruppo di scienziati indipendente.

"C'è un divario enorme, ogni Paese ha bisogno di ripensare a cosa può fare, cosa può fare in più entro il 2030, non entro il 2050, 60 o 70 ", dice Niklas Hohne, esperto di politica climatica del NewClimate Institute. Se continua la produzione di gas e carbone, lui prevede condizioni meteo estreme: alluvioni, siccità, e un miliardo di persone nel mondo colpite in modo "potenzialmente fatale" dagli effetti di caldo e umidità.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

COP26, bozza di accordo: "È poco ambiziosa" dicono gli attivisti per il clima

Cop26 il monito di Barack Obama: "Dobbiamo fare di più, il tempo sta scadendo"

Violenta tempesta in Sudafrica, almeno undici morti: le immagini da Tongaat devastata dal disastro