This content is not available in your region

Judo, Baku Grand Slam: una medaglia per tutti (ma non per gli azeri padroni di casa)

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews Sport
euronews_icons_loading
Judo, Baku Grand Slam: una medaglia per tutti (ma non per gli azeri padroni di casa)
Diritti d'autore  (c) Jensen Lars Moeller

L'Heydar Aliyev Sports Arena è tutto illuminato per la seconda giornata del "Baku Grand Slam" di judo.

Oro Turchia: Albayrak vince la sua prima gara disputata dopo le Olimpiadi

Ed è stato subito Vedat Albayrak a finire sotto i riflettori.
Il 28enne judoka turco ha dato il meglio di sè per giungere alla finale, con un perfetto mix di attacchi e lavoro a terra.

Nella finale della categoria -81 kg, Albayrak ha incontrato il croato Dominik Druzeta e ha messo a segno un sode-tsurikomi-goshi (sollevamento con l'anca) e un ippon incredibilmente veloce che gli hanno fatto guadagnare l'oro e lo hanno reso il nostro "Uomo del giorno".

Bronzo per l'azero Eljan Hajiyev e il canadese François Gauthier Drapeau.

"Mi sento molto felice perché questa è la mia prima gara dopo i Giochi Olimpici", commenta Albayrak.
"Ci tenevo a fare bene e a conquistare una medaglia. Beh, sono riuscito a prendere quella d'oro!!!"

Euronews
Un primo piano in kimono di Vedat Albayrak.Euronews

Oro Gran Bretagna: il ne-wazi di Lucy Renshall

La fortissima judoka inglese Lucy Renshall (26 anni) è stata la nostra "Donna del giorno".

Dopo aver vinto l'argento al Grand Slam di Parigi un paio di settimane fa, è arrivata di nuovo in finale nei -63 kg.

Ha affrontato la mongola Bold Gankhaik.
Con un ne-waza ben orchestrato che non ha lasciato scampo all'avversaria, Lucy Renshall è riuscita a vincere l'oro grazie ad un ippon.

Bronzo per la venezuelana Anriquelis Barrios e per la giapponese Megumi Horikawa.

"Affronto la pressione, a casa mi alleno molto duramente, lavoriamo molto bene come una vera squadra e il coach Jamie Johnson ci sprona, ogni singolo giorno", ha dichiarato Lucy Renshall, dopo la premiazione.
"Quindi penso di avere la giusta preparazione e la giusta motivazione, che saranno ancora migliori per la prossima gara".

Euronews
Lucy Renshall durante l'intervista.Euronews

Oro Russia: sorpresa Makhamadbekov

Il 22enne russo Makhmadbek Makhmadbekov ha vissuto una giornata indimenticabile, sconfiggendo in semifinale il beniamino di casa, l'azero Hidayat Heydarov, con uno spettacolare judo d'attacco e nonostante il tifo avverso.

Nella finale -73 kg, Makhmadbekov ha affrontato e sconfitto il giapponese Ken Oyoshi.

Podio più basso del podio per l'azero Heydarov e per il mongolo Tsogtbaatar Tsendochir.

Euronews
Makhmadbek Makhmadbekov, oro per la Russia.Euronews

Oro Giappone: le judoka del Sol Levante fanno incetta di medaglie

Nei -70 kg donne, la 22enne giapponese Utana Terada ha conquistato l'oro con un atterramento completo della croata Lara Cvjetko, sconfitta in finale.

Euronews
La promettente atleta giapponese Utana Terada.Euronews

Bronzo per l'inglese Kelly Petersen-Pollard e per la tedesca Miriam Butkereit.

Medagliere: comanda il Giappone

Tre ori femminili su tre per il Giappone, in test al Medagliere alla vigilia della giornata finale.
In questa seconda giornata, quattro medaglie d'oro per quattro paesi diversi (Turchia, Gran Bretagna, Russia, Giappone), ma non per i padroni di casa dell'Azerbaigian.

Il pubblico di Baku ha tifato a perdifiato, ma si è dovuto accontentare di due bronzi.
Uno è andato al campione del mondo Hidayat Heydarov nei -73 kg, l'altra a Eljan Hajiyev nella categoria -81: nella finale per il 3° posto ha battuto il connazionale Hasil Jafarov, poi classificatosi al 5° posto

Restate sintonizzati per la terza e ultima grande giornata di judo al "Baku Grand Slam"!