This content is not available in your region

Judo, Baku Grand Slam: due ori (al femminile) per il Giappone, l'Azerbaigian insegue

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews Sport
Judo, Baku Grand Slam: due ori (al femminile) per il Giappone, l'Azerbaigian insegue
Diritti d'autore  (c) Di Feliciantonio Emanuele

Il judo è tornato nella "Terra del Fuoco", l'Azerbaigian.

Il Presidente della Federazione Internazionale di judo, Marius Vizer, insieme ad altri ospiti illustri, ha aperto ufficialmente il "Grand Slam" di Baku 2021, in corso di svolgimento alla "Heydar Aliyev Sport Arena".

La 25enne giapponese Rina Tatsukawa ha dato il via a un torneo che si annuncia emozionante: la judoka nipponica, con un sumi-gaeshi, ha conquistato la medaglia d'oro della categoria -48 kg, battendo l'austriaca Katharina Tanzer.

Bronzo per la russa Daria Pichkaleva e per l'israeliana Shira Rishony.

L'uomo del giorno: Orkhan Safarov

Orkhan Safarov (30 anni) ha regalato il primo oro all'Azerbaigian, il paese ospitante.

Profeta in patria: è lui "the man of the day", l'uomo del giorno.

Un fenomenale o-soto-gari contro il moldavo Denis Vieru per uno spettacolare Ippon nella finale -66 kg.
Per la gioia di Rashad Nabiyev, presidente della Federazione di judo dell'Azerbaigian, che ha consegnato a Safarov la sua medaglia d'oro.

Bronzo per l'ucraino Hieven Honcharko e per il giapponese Ryoma Tanaka.

Commenta a fine gara Orkhan Safarov:
"Il judo è molto popolare in Azerbaigian. E tornei come questo, il Baku Grand Slam, sono così importanti per ispirare i giovani a fare judo".

Euronews
Orkhan Safarov durante l'intervista.Euronews

La donna del giorno: Réka Pupp

La "donna del giorno" è la 25enne ungherese Réka Pupp: nei -52 kg, un incredibile esempio di "judo anticipato" l'ha vista contrastare e battere l'inglese Chelsi Giles, bronzo olimpico a Tokyo.

Bronzo per la russa Anastasia Polikarpova e per la mongola Khorlodooi Bishrelt.

"Ho detto a me stessa che sono brava, sono la migliore, sono forte e cose del genere!", spiega Réka Pupp.

"Sono molto felice, finalmente ho vinto un Grande Slam, perché questa è la mia prima medaglia d'oro in assoluto. Sono davvero felice!"

Euronews
Réka Pupp visibilmente soddisfatta per la sua prestazione.Euronews

Nella categoria -60kg, il 23enne georgiano Japa Papinashvili ha conquistato sua prima medaglia d'oro del Grande Slam, grazie ad un esplosivo waza-ari, battendo il russo Albert Oguzov.

Bronzo per il giapponese Hayato Kondo e l'azero Rovshan Aliyev.

Nella categoria -57 kg donne, la 27enne giapponese Momo Tamaoki ha valorizzato il suo tipico ne-waza, il lavoro a terra, la sua specialità, battendo la favorita, l'idolo di casa Munkhtsedev Ichiinkhorloo.

Bronzo per la tedesca Pauline Starke e per la belga Mina Libeer.

Nel medagliere: comanda il Giappone

Con due ori e due bronzi, il Giappone è subito in testa al medagliere, tallonato dallìAzerbaigian, con un oro, un argento e un bronzo.
Un oro anche per Georgia e Ungheria.

Grande entusiasmo a Baku per i giovani atleti azeri.

Un ippon dopo l'altro, la squadra dell'Azerbaigian sta migliorando sempre di piu: è chiaro che sarà uno dei team più importanti del judo per i prossimi anni.
La passione per questo sport sta davvero entusiamando un intero paese.

Il mondo del judo attende ora con interesse e curiosità i prossimi due giorni del "Grand Slam" di Baku.