This content is not available in your region

Sono ormai 5 milioni le vittime mietute dal Covid in meno di due anni

Access to the comments Commenti
Di Antonio Michele Storto
Sono ormai 5 milioni le vittime mietute dal Covid in meno di due anni
Diritti d'autore  Evgeniy Maloletka/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Ha ormai oltrepassato i 5 milioni la conta delle vittime mietute in tutto il mondo dalla pandemia di coronavirus negli ultimi due anni.

I numeri, conteggiati dalla John Hopkins University di Baltimora, raccontano ormai di una vera e propria strage che è testimoniata da lapidi, memoriali e commemorazioni sparse ormai per tutto il pianeta, mentre in molti paesi l'epidemia non accenna ancora ad allentare la morsa.

In realtà, secondo diverse stime i decessi sarebbero molti di più: di recente, un'indagine pubblicata dall'Economist li ha quantificati in 17 milioni. Una cifra che, per quanto spaventosa, resta comunque contenuta rispetto ad altre pandemie, come la cosiddetta influenza spagnola, che tra il 1918 e il 1920 uccise tra i 50 e i 100 milioni di persone.

SANJAY KANOJIA/AFP or licensors
Allahabad (India), 8 maggio 2021: un lavoratore passa davanti alla pira funeraria di una persona morta a causa del Covid-19 in un campo di cremazioneSANJAY KANOJIA/AFP or licensors

Proprio come allora, il covid ha colpito i paesi del mondo in modo disomogeneo: a riportare il bilancio peggiore, in momenti diversi, sono stati Brasile, India, Stati Uniti,Messico e Russia; mentre sullo spettro opposto ci sono paesi come la Finlandia, l'Australia e perfino la Cina dove la pandemia ha preso origine.

Resta il fatto che ogni conteggio, ad oggi, rimane tristemente provvisorio; perché come ha ricordato di recente il direttore generale dell'OMS, la pandemia, per quanto in alcuni paesi sembri mollare la presa, è tutt'altro che finita