This content is not available in your region

Tragedia sul set di "Rust": ci saranno accuse penali

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari
euronews_icons_loading
Tragedia sul set di "Rust": ci saranno accuse penali
Diritti d'autore  Jae C. Hong/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Il procuratore di Santa Fe, nel New Mexico, non esclude accuse penali per la sparatoria sul set del film "Rust", che ha causato la morte della direttrice della fotografia Halyna Hutchins (42 anni) e il ferimento (alla spalla) del regista Joel Souza.

L'attore Alec Baldwin, che ha premuto il grilletto uccidendo involontariamente Halyna Hutchinson con una pistola vera (usata poco prima per un tiro al bersaglio alle lattine di birra fuori dal set), non sarà comunque ritenuto responsabile.

Sul set, ha rivelato la procura, è stata rinvenuta un'enorme (inspiegabile) quantità di proiettili, alcuni contenuti in scatole, altri sparsi un po' ovunque.
Le autorità, oltre a tre revolver, hanno recuperato numerosi bossoli.

Intanto, spunta l'ultima foto di Halyna Hutchins prima dello "sparo fatale".
L'immagine è stata pubblicata sul proprio profilo Facebook da Serge Svetnoy, operatore cinematografico.

In un post, Svetnoy ha accusato i produttori del film di "negligenza e mancanza di professionalità" tra coloro che maneggiano le armi.

Sono proprio i produttori del film a rischiare grosso per l'eventuale accusa penale.
Intanto si scopre che la polizza assicurativa per la produzione del film è di soli sei milioni di dollari, una cifra che difficilmente riuscirà a "coprire" la morte di Halyna Hutchins.