ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Milano: aereo turistico di un miliardario si schianta su un edificio, almeno 8 morti

Access to the comments Commenti
Di Euronews Agenzie:  ANSA
euronews_icons_loading
Milano: aereo turistico di un miliardario si schianta su un edificio, almeno 8 morti
Diritti d'autore  AP/Vigili del Fuoco
Dimensioni di testo Aa Aa

C'era uno degli uomini più ricchi della Romania a bordo del piccolo aereo privato precipitato sopra un edificio in via Marignano, a San Donato Milanese (Milano): otto persone a bordo, tutte morte.

Il proprietario, che pilotava il velivolo, era Dan Petrescu, immobiliarista con un patrimonio stimato in tre miliardi di euro. Soprannominato anche "il miliardario ombra" per il suo atteggiamento schivo e decisamente poco mondano, raggiungeva la madre 98enne in una villa che detiene in Sardegna.

A bordo anche il figlio, Dan Stefan Petrescu, che come il padre aveva anche cittadinanza tedesca; un suo amico canadese, Julien Brossard, 36 anni; la moglie 65 enne del miliardario, cittadina francese come anche Claire Stephanie Caroline Alexandrescou, 33 anni, consorte e coetanea dell'unica vittima italiana, Filippo Nascimbene. I due avevano un figlio di un anno e mezzo, Raphael, anch'egli deceduto. Morta anche la nonna romena del piccolo, Miruna Anca Wanda Lozinschi, 65 anni.

Decollato da Linate e diretto a Olbia, il velivolo è caduto su una palazzina vuota in ristrutturazione, adibita a uffici e parcheggio per autobus. Gli abitanti della zona hanno sentito un sibilo fortissimo e poi un'esplosione, causata dall'impatto dell'ultraleggero.

Immediatamente le fiamme hanno avvolto la palazzina di due piani in via 8 ottobre 2001, angolo via Marignano, a pochi passi dalla sede dell'Eni di San Donato e dal capolinea della metropolitana gialla di Milano.

"L'impatto è stato devastante": lo ha spiegato Carlo Cardinali, funzionario dei vigili del fuoco di Milano, accorsi immediatamente a San Donato Milanese.

L'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha aperto un'inchiesta e disposto l'invio di un investigatore sul posto. Secondo quanto ricostruito finora dall'agenzia, "il velivolo PC-12 marche di identificazione YR-PDV, era decollato da Linate alle 13:04 con destinazione Olbia. L'aereo ha colpito un edificio stabile e si è incendiato".

Testimoni riferiscono di aver visto il velivolo prendere fuoco in volo e precipitare rapidamente.