EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

L'Ungheria firma un nuovo accordo sul gas con Gazprom

AP Photo
AP Photo Diritti d'autore Lajos Soos/MTVA - Media Service Support and Asset Management Fund
Diritti d'autore Lajos Soos/MTVA - Media Service Support and Asset Management Fund
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sono state concordate forniture di gas tra il governo magiaro e la società energetica russa sino alla fine del 2036

PUBBLICITÀ

L'Ungheria ha sottoscritto un nuovo accordo sul gas con l'azienda energetica russa Gazprom, valevole sino alla fine del 2036.

Circa 3,5 miliardi di metri cubi raggiungeranno il Paese magiaro attraverso la Serbia, mentre il restante miliardo arriverà attraverso l'Austria.

L'accordo entra in vigore il 1 ottobre prossimo, le condizioni del contratto diventano modificabili dopo 10 anni.

"Oggi - afferma il ministro degli Esteri ungherese, Peter Szijjártó - la realtà è che il fabbisogno energetico dell'Ungheria può essere garantito nel modo più sicuro attraverso un contratto a lungo termine con Gazprom".

Lajos Soos/MTVA - Media Service Support and Asset Management Fund
AP PhotoLajos Soos/MTVA - Media Service Support and Asset Management Fund

All'atto della firma, i relatori principali sono stati lo stesso Szijjártó ed Elena Bormistrova, direttrice generale di Gazprom Export.

"Con questo passo - dice quest'ultima - già sette Paesi europei riceveranno il gas russo attraverso un nuovo canale di transito sicuro".

Intanto, il Ministero degli Esteri ucraino condanna il nuovo accordo, poiché le forniture seguiranno rotte che, non attraversando il territorio del Paese, lo priveranno delle relative tasse di transito in entrata. 

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'impennata dei prezzi del gas destabilizza l'economia mondiale ma c'è interesse a calmierare

La Russia è responsabile dell'omicidio Litvinenko

L'Ue congela i soldi del Recovery a Polonia e Ungheria