ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Parigi, una passeggiata sopra la Senna per il funambolo Nathan Paulin

Access to the comments Commenti
Di Debora Gandini
euronews_icons_loading
Nathan Paulin
Nathan Paulin   -   Diritti d'autore  euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Parigini con il naso e gli occhi rivolti all’insù verso la Tour Eiffel. Tutti ad ammirare il funamboloNathan Paulin che è riuscito a superare una prova incredibile. Passo dopo passo, sangue freddo e un equilibrio da record, è partito dalla celebre Torre di Parigi e ha raggiunto il Theatre National de Chaillot.

“E’ stato un sogno, davvero fantastico, ha commentato il funambolo. È stato meraviglioso condividere questa esperienza con tutte le persone presenti che guardavano quello che facevo”, ha commentato il giovane Paulin.

Equilibrio, concentrazione e coraggio. Un mix che ha permesso all’atleta di superare i propri limiti, dopo un periodo di duro allenamento. Attraversare la Senna su una corda alta 70 metri richiede molta abilità psico-fisica.

"Quando lo vedi adagiarsi e poi rialzarsi, mentre tu sei a terra e guardi in alto, l’unico pensiero è che possa cadere da un momento all'altro. E’ stato molto emozionante per noi spettatori, ma credo anche per lui”, racconta uno spettatore. "Straordinario, non ho mai visto una cosa del genere. Una camminata ne vuoto molto poetica e davvero impressionante".

Una danza su un filo, per Nathan Paulin. Il giovane funambolo francese di 27 anni nel 2019, aveva realizzato un’impresa simile a 150 metri di altezza, tra due grattacieli nel quartiere de La Defense.

L'equilibrista Paulin, detentore di diversi record mondiali, ha compiuto l'impresa per celebrare l'annuale Giornata del patrimonio francese. "La motivazione è principalmente stata quella di fare qualcosa di bello e condividerlo con un nuovo sguardo sul patrimonio, far vivere il patrimonio".