ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Cina, una montagna di debiti per il gigante immobiliare Evergrande

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Cina, una montagna di debiti per il gigante immobiliare Evergrande
Diritti d'autore  AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Il gigante immobiliare cinese Evergrande affonda: meno 8,61% alla Borsa di Hong Kong, il big del real estate siede su una montagna di debiti, pari a circa 2mila miliardi di yuan (oltre 260 miliardi di euro).

Il rischio default è dietro l'angolo, anche se la società è considerata 'too big to fail', troppo grande per fallire. La crisi rischia di trascinare con sé tutto il sistema immobiliare cinese.

In un comunicato alla Borsa, Evergrande ha ammesso di avere difficoltà nelle vendite di immobili e ha dato la colpa ai media, che avrebbero smorzato la fiducia dei potenziali acquirenti con continui report negativi.

La società ammette che il suo flusso di cassa è sotto "tremenda pressione" e prevede un settembre ancora in salita.

Il numero due cinese degli sviluppatori immobiliari ha detto di essere in trattative con potenziali investitori per la vendita di asset, ammettendo la mancanza di "progressi significativi", nel documento indirizzato alla Borsa di Hong Kong.