ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Afghanistan e profughi in fuga: rischio terrorismo per l'Europa?

Access to the comments Commenti
Di Alberto de Filippis
euronews_icons_loading
AP Photo
AP Photo   -   Diritti d'autore  Andrew Medichini/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi in cui è caduto l'Afghanistan ha provocato un massiccio arrivo di profughi dal Paese, anche in Italia.

C'è un rischio terrorismo per l'Europa? I talebani possono trasformare il Paese in un rifugio sicuro per il terrorismo islamico internazionale?

L'analista geopolitico Andrea Cucco non è d'accordo:

"I talebani - dice - non possono essere così stupidi da indulgere o esportare ufficialmente o ufficiosamente il terrorismo internazionale.

I talebani, al Qaeda o Isis sono realtà estremamente diverse e spesso sono sostenute da Paesi molto diversi e a volte insospettabili".

from Euronews video
Screengrabfrom Euronews video

L'Afghanistan è ricchissimo di materie prime e ha attirato gli interessi della Cina che si è sostituita agli Stati Uniti. Cosa significa?

"In effetti - aggiunge Cucco - la Cina è già oggi un punto di riferimento per i talebani.

Qualche settimana fa c'è stato un incontro ufficiale dei leader dei talebani a Pechino, questo rende la Cina il nuovo attore principale nell'area.

Resta da vedere se i cinesi commetteranno lo stesso errore degli inglesi, dei russi e degli americani, cioè se Pechino invierà soldati in Afghanistan e ne pagherà le conseguenze come tutti gli altri".

I talebani sono cinici in politica estera, pur rimanendo ideologicamente intransigenti all'interno del Paese.

La musica è già stata bandita ed è stata imposta la sharia, la legge coranica: sono quindi gli afghani a essere sacrificati sull'altare degli interessi internazionali.