ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Tokyo 2020: 42 anni in tre, il podio olimpico più giovane di sempre

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews Sport
euronews_icons_loading
Il podio più giovane della storia delle Olimpiadi.
Il podio più giovane della storia delle Olimpiadi.   -   Diritti d'autore  Ben Curtis/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Un podio olimpico tutto di adolescenti nello skateboard: 13 anni per la giapponese Momiji Nishiya, oro, 13 anni per la brasiliana Rayssa Leal, argento, 16 anni per la giapponese Funa Nakayama, bronzo.

A Tokyo, grazie allo skateboard, c'è un nuovo record: con 42 anni in tre, è il podio più giovane della storia delle Olimpiadi.
L'età-media del podio è di 14 anni e 191 giorni...

Momiji Nishiya, che compirà 14 anni il 30 agosto, non è però la più giovane campionessa olimpica di tutti i tempi: il record di precocità resta dell'americana Marjorie Gestring, oro nei tuffi nel 1936, a 13 anni e 267 giorni.

Ben Curtis/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
La gioia di Momiji Nishiya, primo oro olimpico femminile nella storia delle Olimpiadi.Ben Curtis/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Tutte le finaliste della gara femminile di skateboard a Tokyo hanno, al massimo, 20 anni.

Il Giappone è il nuovo padrone dello skateboard, dopo la medaglia d'oro conquistata nella prova maschile da Yuto Horigome.

Lo skateboard, all'esordio a cinque cerchi, ha acceso la passione olimpica anche nei più giovani.