Devastate due idroambulanze sul lago d'Iseo

Croce Rossa, gesto ignobile e premeditato
Croce Rossa, gesto ignobile e premeditato
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 05 LUG - Due idroambulanze del Comitato di Bergamo Hinterland sono state danneggiate, tanto da essere rese inservibili la notte scorsa al Porto Ponecla di Predore, in provincia di Bergamo. Lo denuncia la Croce Rossa Italiana la quale, parlando di "gesto ignobile e premeditato" precisa che i due mezzi si apprestavano ad entrare in servizio per la stagione estiva sul lago di Iseo. Un atto vandalico accaduto solo pochi giorni dopo l'incidente sul Garda in cui sono morti Umberto Garzarella e Greta Nedrotti, per la cui morte oggi è stato arrestato un turista tedesco. "A soli due giorni dell'inaugurazione della sede a Carzano, su Montisola, in condivisione coi colleghi di Camunia Soccorso, Croce Rossa è amareggiata e indignata", è spiegato in una nota. "Come presidente regionale non riesco a capacitarmi di un simile gesto ma soprattutto chi possa trarne vantaggio": commenta la presidente lombarda Sabina Liebschner. Tutti i vertici regionali e locali auspicano che questa volta i responsabili possano essere individuati e puniti. In un momento in cui tutti desideriamo ritornare alla normalità, dopo mesi e mesi di restrizioni, affondare due mezzi di soccorso destinati al pattugliamento del lago a tutela dei bagnanti e dei naviganti, cittadini e turisti, è un enorme danno per tutta la Comunità e il territorio. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: Kiev, colpita una nave russa della flotta del Mar Nero in Crimea, Mosca nega

Ungheria: al via la campagna elettorale in vista delle europee e comunali del 9 giugno

Kosovo: referendum per rimuovere 4 sindaci di etnia albanese