EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

>ANSA-IL-PUNTO/COVID: Sardegna bianca ritorna alla normalità

Curva dei contagi a picco, 16 casi in 24 ore. In calo i ricoveri
Curva dei contagi a picco, 16 casi in 24 ore. In calo i ricoveri
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 31 MAG - Il caffè servito al bancone del bar, il pranzo in ristorante seduti a tavola anche al chiuso, il ritorno in piscina o nei centri benessere. Con il primo giorno in zona bianca, la Sardegna riscopre il piacere di una vita "normale". Il presidente della Regione Christian Solinas ha firmato un'ordinanza che consente la riapertura di diverse attività, con le relative prescrizioni. Via libera a parchi tematici e di divertimento, anche temporanei (attività di spettacolo viaggiante, parchi avventura e centri d'intrattenimento per famiglie) e alle piscine e centri natatori in impianti coperti, con un numero di presenze contemporanee non superiore ad una persona ogni 40 metri cubi d'aria ed un tasso di ricambio dell'aria non inferiore a 0,6. Riaprono anche i centri benessere e termali, con le stesse prescrizioni riguardanti le piscine. Da oggi è anche possibile organizzare feste private anche per celebrare cerimonie civili e/o religiose all'aperto e - con il limite di un numero di presenze contemporanee non superiore ad una persona ogni 20 metri cubi d'aria ed un tasso di ricambio dell'aria non inferiore a 0,5 - al chiuso. Si potrà tornare a mangiare nelle sale interne dei ristoranti, purché sia garantito il limite di presenze contemporanee non superiore ad una persona ogni 20 metri cubi d'aria ed un tasso di ricambio dell'aria non inferiore a 0,5 e riaprono fiere (comprese sagre e fiere locali), sale giochi e scommesse, sale bingo, centri culturali, centri sociali e centri ricreativi, mentre riprendono anche corsi di formazione. Intanto continua a calare la curva dei contagi. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati solo 16 nuovi casi a fronte di 2.900 tamponi, per un tasso di positività dello 0,5%. Si registrano 3 decessi (1.464 in tutto). Sono, invece, 139 (-2) le persone attualmente ricoverate in ospedale in area medica; 13 (-1) i pazienti in terapia intensiva. Sul fronte vaccinazioni, le scorte di Pfizer scarseggiano e limitano le potenzialità degli hub a pochi giorni dall'annunciata apertura alle adesioni di tutte le fasce di popolazione senza limiti di età dal 3 giugno. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, Israele bombarda una tendopoli. Almeno 25 i morti

Balcani, ondata di calore: niente elettricità e disagi per residenti e turisti

India, al via la decima edizione dell'International Yoga Day