ULTIM'ORA
Advertising
This content is not available in your region

Il Papa e il premier Draghi al capezzale della denatalità in Italia

euronews_icons_loading
Rai
Rai   -   Diritti d'autore  Papa Francesco
Dimensioni di testo Aa Aa

Presso il Foyer dell’Auditorium della Conciliazione a Roma va in scena la prima edizione degli Stati generali della natalità “grande meeting dedicato al futuro della demografia in Italia, che intende lanciare un appello alla corresponsabilità per far ripartire il Paese a partire da nuove nascite”.

L'evento, organizzato dalle associazioni familiari, grazie al sostegno della massime istituzioni, le imprese, i media e il mondo della cultura punta ad approfondire la sfida dell’inverno demografico italiano e a sollecitare una nuova narrazione sul tema della natalità come ha spiegato Gigi De Palo, Presidente del Forum.

Dover nascondere la propria gravidanza

"Penso con tristezza alle donne che su lavoro vengono scoraggiate ad avere figli o devono nascondere la pancia. Com'è possibile che una donna debba provare vergogna per il dono più bello che la vita può offrire? Non la donna ma la società deve vergognarsi perché una società che non accoglie la vita smette di vivere" ha detto Papa Francesco nella fase inaugurale e il Premier Mario Draghi gli ha fatto eco con queste parole : "Un'Italia senza figli è un'Italia che non ha posto per il futuro, è un'Italia che lentamente finisce di esistere. Dobbiamo aiutare i giovani a recuperare fiducia e determinazione, a tornare a credere nel loro futuro investendo in loro il nostro presente".