ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Niger al voto per il secondo turno delle elezioni presidenziali

euronews_icons_loading
Screengrab
Screengrab   -   Diritti d'autore  from AFP video
Dimensioni di testo Aa Aa

Gi elettori del Niger sono chiamati alle urne per il secondo turno delle presidenziali, dopo che nessuno dei candidati ha ottenuto la maggioranza durante il voto di dicembre.

Il presidente del Paese, Mahamadou Issoufou, si dimetterà dopo due mandati, aprendo la strada al primo trasferimento pacifico del potere della Nazione africana tra due presidenti eletti da quando ha ottenuto l'indipendenza dalla Francia nel 1960.

L'ex Ministro degli Esteri, Mohamed Bazoum, espressione del partito di maggioranza e braccio destro del presidente uscente, ha vinto al primo turno col 39% dei voti.

from AFP video
Screengrabfrom AFP video

Al ballottaggio, il suo rivale è l'ex presidente Mahamane Ousmane, espresso dall'opposizione, che ha ottenuto invece il 16,9% delle preferenze.

Circa 7,4 milioni di persone si sono registrate per votare nel turno precedente, e l'affluenza alle urne è stata di circa il 67%.

Il prossimo presidente dovrà affrontare grosse problematiche, tra cui i crescenti attacchi legati agli estremisti islamici.

A gennaio, almeno 100 persone sono state uccise in due villaggi vicino al confine con il Mali.

Il Paese ha anche patito quattro colpi di Stato.