This content is not available in your region

Conferenza di Monaco: Biden pronto a ricucire i rapporti con l'Europa

Access to the comments Commenti
Di Euronews  Agenzie:  AP
euronews_icons_loading
Joe Biden alla Casa Bianca, durante la partecipazione virtuale alla Conferenza di Monaco
Joe Biden alla Casa Bianca, durante la partecipazione virtuale alla Conferenza di Monaco   -   Diritti d'autore  AP Photo/Patrick Semansky

La prima grande apparizione sulla scena globale del neo presidente degli Stati Uniti è - Covid oblige - virtuale. Joe Biden ha partecipato alla conferenza annuale sulla sicurezza di Monaco, durante la quale ha ribadito la sua volontà di voler recuperare il rapporto con l'Europa, incrinatosi sotto la presidenza di Donald Trump.

"Lo so che gli ultimi anni hanno messo a dura prova le nostre relazioni transatlantiche. Ma gli Stati Uniti sono determinati, decisi a riallacciare i rapporti con l'Europa", ha detto l'inquilino della Casa Bianca. "A consultarsi con voi, a riguadagnare la nostra posizione".

Biden ha sottolineato la determinazione della sua amministrazione a voltare rapidamente la pagina, a mettere una pietra sopra l'approccio "America First" del suo predecessore: "L'America è tornata. Quindi mettiamoci insieme e mostriamo ai nostri pronipoti che la democrazia, la democrazia funziona e insieme non c'è nulla che non possiamo fare", ha proseguito il Capo di Stato Usa. "Quindi mettiamoci al lavoro. Grazie a tutti voi".

Biden, che ha toccato anche argomenti scottanti come le relazioni con Cina e Russia, ha inoltre aggiunto che gli Stati Uniti sono pronti a riprendere i negoziati per rientrare nell'accordo sul nucleare iraniano del 2015.

A intervenire durante la conferenza anche Bill Gates, per il quale servirebbero investimenti in ricerca e sviluppo oltre che operazioni sul campo, per prevenire pandemie e cambiamenti climatici.

Secondo il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, ci vorrebbe, infine, anche una cooperazione multilaterale, per poter affrontare le sfide che il mondo si trova davanti.