ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Zona gialla e "riaperture di Pirro": bar e ristoranti convinti a metà

euronews_icons_loading
Il solo ristorante aperto nella storica Piazza Navona a Roma
Il solo ristorante aperto nella storica Piazza Navona a Roma   -   Diritti d'autore  Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Riaperture sì, ma di Pirro. Il polso dei ristoratori, misurato a Roma, rivela amarezza e insoddisfazione per l'allentamento delle misure da questo lunedì in vigore in maggior parte della penisola. Consumazioni al tavolo in bar e ristoranti dalle 5 del mattino alle 18, consegne a domicilio e vendita d'asporto fino alle 22 non affollano la storica piazza Campo de' Fiori. Ad ergersi a portavoce dei ristoratori è Vion Kerri, che gestisce il "Giordi". "Per tutti noi ristoratori di questa piazza è una falsa apertura - dice -. Negli uffici non viene più nessuno, siamo aperti soltanto tra virgolette. Questo conviene soltanto allo Stato e non a noi. Stavamo meglio in fascia arancione che così. Almeno facevamo qualche caffé. Adesso non facciamo niente. Come potete vedere è tutto vuoto".

Euronews
Ristoranti vuoti a Campo de' Fiori. I gestori: "La riapertura non porta clienti"Euronews

A beneficiare dell'allentamento delle misure, secondo Coldiretti, potranno essere 8 italiani su 10. Cifre che però non rassicurano i gestori di bar e ristoranti, situati in centri storici ormai svuotati da coprifuoco, telelavoro e crollo del turismo. Riaperture, in molti casi poco più che simboliche. "Abbiamo deciso di aprire per dare il segnale che siamo vivi, ma non c'è speranza - ci dice Mauro Pizzuti, che festisce il "Caffé Domiziano" -. Parliamo di niente. Non c'è gente e non ci sono incassi. E' una remissione, glielo posso assicurare". Il suo è l'unico ristorante aperto nella centralissima Piazza Navona. Dei 35 dipendenti che di solito vi lavorano, oggi ne sono in servizio soltanto due. "Il centro storico di Roma è completamente deserto - ci dice ancora Mauro Pizzuti -. Noi viviamo solo di turismo. Qui intorno c'è una desolazione totale".

Euronews
La centralissima Piazza Navona a Roma, completamente desertaEuronews

Con il divieto agli spostamenti fra regioni, ancora in vigore fino a metà febbraio, i clienti sono quasi soltanto romani. Tra le possibilità che ora si offrono ai residenti delle zone gialle anche quella di tornare a frequentare i musei. Difficilmente, però, le aperture limitate ai giorni dal lunedì al venerdì porteranno a bar e ristoranti la clientela che reclamano per rialzare la testa