ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Nuove misure anticovid in Europa

euronews_icons_loading
Images
Images   -   Diritti d'autore  Afptv
Dimensioni di testo Aa Aa

La Germania ha imposto sabato un divieto parziale ai viaggiatori che entrano nel Paese da nazioni in cui le nuove varianti del coronavirus si sono diffuse in modo particolarmente diffuso.

Il portavoce della polizia federale dell'aeroporto di Francoforte Reza Ahmari ha detto che i paesi interessati dalle nuove regole sono Gran Bretagna, Irlanda, Portogallo, Sud Africa e Brasile.

La situazione in Germania

Le nuove regole concordate venerdì dal gabinetto tedesco saranno valide fino al 17 febbraio. Le compagnie aeree, i treni, gli autobus e gli operatori navali non saranno autorizzati a portare passeggeri dai paesi interessati, ad eccezione dei cittadini tedeschi e dei residenti tedeschi, insieme ai passeggeri in transito e alcuni altri. Ci saranno esenzioni per il traffico merci. La Germania è attualmente bloccata fino al 14 febbraio.

Il Portogallo impone restrizioni alla mobilità attraverso i valichi di frontiera terrestre con la Spagna da domenica per un periodo di almeno due settimane mentre tenta di contenere il virus, reintroducendo i controlli di polizia lungo tutti i 1200 chilometri di confine comune con la Spagna.

Sempre più giovane l'età media degli infettati nel Regno Unito. Qualcosa che comincia non solo a spaventare persino i professionisti del settore che si rendono conto come ormai l'età non li metta più relativamente al riparo e come i malati della variante inglese di covid non siano più soltanto gli anziani.

Il Regno Unito ha sopportato l'epidemia di coronavirus più mortale in Europa. Londra ha registrato altri 1.245 decessi legati al virus venerdì per portare il suo conteggio nella pandemia a oltre 104.000.