ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Kenya, salvataggio delle giraffe di Baringo

euronews_icons_loading
Kenya, salvataggio delle giraffe di Baringo
Diritti d'autore  TONY KARUMBA/AFP or licensors
Dimensioni di testo Aa Aa

Una terza giraffa di Rothschild (detta anche di Baringo o ugandese), seconda sottospecie di giraffa la più minacciata al mondo, è stata salvata su una zattera dall'isola Longicharo nel lago di Baringo (Kenya). L' innalzamento del livello dell'acqua attorno al lago inghiotte gli isolotti dove gli animali rischiano di restare in trappola e ce ne sono ancora di giraffe da salvare.

Il compito del Northern Rangelands Trust

Protagonista di queste complesse operazioni è Aloise Naitera responsabile dell'organizzazione animalista Northern Rangelands Trust Baringo: "Abbiamo spostato di recente un'altra giraffa, oltre alle due precedenti, che sono state trasferite a inizio dicembre. Col tempo abbiamo addestrato la giraffa a mangiare dentro la chiatta, si sono abituate a mangiare ed è stato facile spostare la giraffa senza addormentarla o senza l'uso di narcotici - spiega Naitera - Ne abbiamo ancora un bel numero, sei, da spostare tra cui la più piccola nata a dicembre. È un processo che valutiamo caso per caso e nel corso del tempo. Bisogna addestrare queste giraffe restanti. in modo che sulla chiatta si sentano tranquille. Nel momento in cui sono pronte per essere trasferite scatta l'operazione. L'obiettivo è spostare questi animali al più tardi in aprile o maggio, allora dovremmo averle spostate tutte".

Restano 2000 esemplari di Rothschild

Le giraffe sono state originariamente ospitate sull'isola nel 2011 per proteggerle dal bracconaggio. Si pensa che siano rimaste allo stato selvatico meno di 2.000 giraffe di Rothschild, il che le rende una specie in grave rischio di estinzione.