EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Covid-19: in Italia oltre 70.000 vittime. E arriva la "variante sudafricana"

Un simbolo di questo Natale.
Un simbolo di questo Natale. Diritti d'autore Cecilia Fabiano/LaPresse
Diritti d'autore Cecilia Fabiano/LaPresse
Di Cristiano Tassinari
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dal Regno Unito - già alle prese con la "variante inglese" - arriva la conferma: esiste anche una "variante sudafricana" del Covid-19, ancora più contagiosa. Già bloccati i voli con il Sudafrica. Intanto, l'Italia supera quota 70.000 morti: è il quinto paese al mondo a raggiungere questa cifra.

PUBBLICITÀ

E adesso arriva anche la "variante sudafricana".

Il primo paese europeo a prendere provvedimenti è il Regno Unito, preoccupato anche per la variante di Covid-19 scoperta nel sud-est del paese.

"Restizioni immediate ai viaggi dal Sudafrica"

È lo stesso Segretario alla Salute, Matt Hancock, a rivelare che nel Regno Unito sono stati identificati due casi di un'altra nuova variante di Coronavirus, proveniente dal Sudafrica.

Spiega Hancock;
"Questa nuova variante è molto preoccupante, perché è ancora più trasmissibile, e sembra essere mutata ulteriormente rispetto alla nuova variante scoperta nel Regno Unito. Abbiamo intrapreso le seguenti azioni: in primo luogo, stiamo mettendo in quarantena i casi e gli stretti contatti dei casi positivi trovati qui nel Regno Unito. In secondo luogo, stiamo imponendo restrizioni immediate sui viaggi dal Sudafrica".

Kirsty Wigglesworth/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Matt Hancock, ministro della Salute del Regno Unito.Kirsty Wigglesworth/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved

Intanto, dal 26 dicembre, giorno di Santo Stefano - noto come "Boxing Day" in Gran Bretagna - scattano nuove restrizioni, decise per la quarta volta dal governo di Boris Johnson.

L'ordine di "restare a casa" diramato dalle autorità inglesi prevede anche la chiusura dei negozi non essenziali e rigidi limiti di socialità al di fuori delle abitazioni.

"Variante inglese" in circolazione

Nel frattempo, la "variante inglese" è stata confermata, con la presenza di casi di positività, anche in Danimarca, Italia, Gibilterra, Paesi Bassi e Australia.

Il ministro della Sanità francese, Olivier Veran, ha affermato che è "del tutto possibile" che la nuova variante sia già in circolazione in Francia, ma non è stato ancora identificato ufficialmente alcun caso.

Italia "rossa"

Proprio nel periodo natalizio, l'Italia torna in "zona rossa" e chiude l'anno con un poco invidiabile bilancio ufficiale di oltre 70.000 vittime da Covid-19.

Diventa così il quinto paese al mondo (dopo USA, Brasile, India e Messico) a superare questa cifra, la più alta d'Europa.

Il governo-Conte ha imposto, proprio dalla Vigilia di Natale, nuove restrizioni soprattutto ad attività commerciali e abitudini familiari, cercando di ridurre al minimo le occasioni di convivialità e festeggiamenti, possibile fonte di contagi.

La speranza, per tutti, è il vaccino

In Grecia le autorità si stanno preparando ad avviare un programma di vaccinazione di massa.

BioNTech ha preparato 12,5 milioni di dosi, mentre per molti paesi europei, tra cui l'Italia, il V-Day, il giorno di inizio delle vaccinazioni, è previsto per domenica 27 dicembre.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Covid-19, vietato l'alcol in Sudafrica: genera comportamenti a rischio

Ospedale S.Raffaele di Roma: la "Tenda degli Abbracci", un regalo per i bambini ricoverati

La Cina abbatte la curva. Solo 15 casi di Covid-19 segnalati martedì