ULTIM'ORA
This content is not available in your region

"Variante inglese": Regno Unito bloccato da 50 paesi, camion in coda in Francia

euronews_icons_loading
"Variante inglese": Regno Unito bloccato da 50 paesi, camion in coda in Francia
Diritti d'autore  SALVATORE DI NOLFI/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Regno Unito isolato e bloccato.

Centinaia di camion in attesa di uscire dal Regno Unito sono stati costretti a fermarsi durante la notte in seguito della decisione della Francia di chiudere il confine.
Si sono formate code interminabili di mezzi pesanti.

AP Photo
Frontiere francesi chiuse.AP Photo

Nel frattempo, a Bruxelles, all'UE, si stanno avviando dialoghi per dare una risposta congiunta all'offensiva della nuova variante del Covid-19, più contagiosa, proveniente proprio dal Regno Unito.

Secondo gli esperti, la cosiddetta "variante inglese" sarebbe fino al 70% più trasmissibile del precedente virus, ma non ci sono prove che sia anche più letale.

Johnson: "Nessuna preoccupazione per il cibo"

Ma in Gran Bretagna c'è preoccupazione per la possibile carenza di cibo e medicinali.
Il premier Boris Johnson cerca di tranquillizzare gli animi.

"Voglio ripetere che i ritardi di consegna riguardano solo una piccolissima percentuale di alimenti che entrano nel Regno Unito e, come hanno specificato i responsabili dei supermercati britannici, le loro catene di fornitura sono forti e robuste, così tutti noi possiamo continuare a fare acquisti normalmente".
Boris Johnson
56 anni, Primo Ministro del Regno Unito
Tolga Akmen/AP
Boris Johnson, ancora una volta nell'occhio del ciclone.Tolga Akmen/AP

Telefono bollente Johnson-Macron

All'ordine del giorno le relazioni Londra-Parigi.
Johnson ha parlato al telefono con il presidente francese Emmanuel Macron, in autoisolamento dopo essere risultato positivo al Coronavirus: entrambi i paesi - ha fatto sapere Downing Street - sono al lavoro "per sbloccare il flusso commerciale il più velocemente possibile".

AP Photo
Emmanuel Macron, in autoisolamento, in conference-call con Boris Johnson.AP Photo

I camionisti aspettano...

Intanto frattempo i camionisti bloccati prima dell'EuroTunnel del Canale della Manica non possono far altro che aspettare.
David King, camionista di Birmingham bloccato in Francia, commenta:
"Non sappiamo se quello che sta succedendo è per proteggere noi cittadini dal virus o se si tratta di persone che giocano a fare i politici, non lo sappiamo. Probabilmente è un mix di entrambe le cose... Speriamo solo di poter tornare a casa per Natale. Ce ne staremo seduti qui ad aspettare le decisioni che verranno prese oggi".

AP Photo
Il camionista inglese David King è bloccato alla frontiera francese.AP Photo

Regno Unito bloccato da quasi 50 paesi (ma non USA e Brasile)

Il numero di paesi in tutto il mondo che hanno imposto il divieto di volo con il Regno Unito è salito a quasi di 50. Un numero destinato inevitabilmente a salire.

Tra questi, oltre all'Italia, vi è anche la Spagna, una delle destinazioni di vacanza più popolari per i cittadini inglesi,
Mentre la Grecia ha solo esteso il periodo di quarantena - da tre a sette giorni - per i viaggiatori provenienti dal Regno Unito.

Tra i grandi paesi, solo Stati Uniti e Brasile - finora - hanno confermato la fiducia al governo inglese, non bloccando i collegamenti aerei da e per il Regno Unito.