ULTIM'ORA
This content is not available in your region

La corsa degli spagnoli al test a domicilio: tampone a pagamento a casa propria

euronews_icons_loading
La corsa degli spagnoli al test a domicilio: tampone a pagamento a casa propria
Diritti d'autore  Manu Fernandez/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Migliaia di spagnoli si fanno spedire a casa il kit per i test del coronavirus in un clima generale in cui crescono le preoccupazioni sulla diffusione dell'epidemia che nella penisola iberica ha raggiunto livelli allarmanti.

Una pratica soluzione

Il test può essere eseguito comodamente a casa e lo abbiamo visto presso l'abitazione di una Signora di Madrid, Beatriz Jerónimo: "Chiamare un laboratorio, aspettare che rispondano al telefono, poi aspettare di avere un appuntamento ... se riesco a ottenere un test che posso fare subito con i risultati che pretendono al massimo in 48 ore, è qualcosa che mi consente di continuare la mia vita normale" racconta Jerónimo. I costi variano dai 90 ai 170 euro.

Lo stress dei laboratori per ridurre lo stress degli spagnoli

Nei centri di analisi di medie proporzioni si arrivano a processare alcune centinaia di test al giorno. " In tanti vogliono farsi testare solo per sicurezza - ci dice Teresa Perucho, dirigente del laboratorio Genyca Lab - conoscere il risultato li tranquillizza e tranquillizza anche le loro famiglie in caso di negatività".

Gli spagnoli utilizzano test privati per tanti motivi: prima di andare all'estero per conoscere il loro stato di salute, per il rischio di aver contratto una possibile infezione dopo contatti con gente infetta, oppure come semplice controllo prima di andare dai genitori o dai nonni anziani. I test privati ​offrono tranquillità e consentono di gestire meglio la situazione in pandemia. Ma per chi non può permetterseli la vita non è in rosa. Gli ospedali di Madrid hanno ridotto drasticamente la loro capacità di fare test così tutto è diventato difficile.

Il sistema sanitario spagnolo in difficoltà

"Il test pubblici a Madrid sono stati ridotti del 30%. Solo le persone particolarmente vulnerabili o che vivono sotto lo stesso tetto di un paziente COVID-19 sono ora sottoposte a screening per il coronavirus. Per gli esperti così si compromette il controllo della pandemia", racconta il nostro corrispondente Jaime Velazquez.

La necessità dei test

"Il modo migliore per controllare la pandemia è identificare i casi e seguire i contatti. Quindi una corretta diagnosi dei casi è essenziale per isolarli in modo che non diffondano ulteriormente il virus e si riduca il tasso di infezione. Quindi il test è essenziale": sentenzia il dr. José Muñoz dell'Istituto superiore di sanità spagnolo.

Mentre Madrid lotta per uscire dallo stato di emergenza e dal blocco regionale, una diminuzione dei test pubblici potrebbe alterare i dati sul tasso di infezione.

Questi test aiutano a mostrare fino a che punto e quanto rapidamente il virus si sta realmente diffondendo fra la popolazione e sono fondamentali per contenere il virus almeno tra coloro che non possono permettersi l'assistenza privata.