ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Bolivia, eletto presidente il candidato del MAS di Morales, Luis Arce

euronews_icons_loading
Bolivia, eletto presidente il candidato del MAS di Morales, Luis Arce
Diritti d'autore  أ ب
Dimensioni di testo Aa Aa

Luis Arce, candidato del Movimiento al Socialismo dell'ex presidente Evo Morales, ha rivendicato la vittoria alle presidenziali in Bolivia. Secondo le proiezioni Arce avrebbe già superato il 53 per cento, distaccando di molto il suo concorrente, il neoliberista Carlos Mesa, attestato su un 30 per cento.

"Abbiamo, nella giornata di oggi, tutti i boliviani, fatto un passo importante, abbiamo recuperato la democrazia e abbiamo recuperato la speranza", ha detto ai giornalisti nel suo primo commento pubblico.

In base alla legge elettorale boliviana il nuovo presidente avrà la maggioranza dei seggi tanto alla Camera quanto al Senato, pur senza arrivare a controllarne i due terzi, come nel parlamento uscente.

Il MAS torna al potere un anno dopo il colpo di stato che costrinse Morales a lasciare il paese, accusato di aver tentato di manipolare le elezioni, e insediò un governo provvisorio, che dopo aver interrotto i rapporti con Venezuela e Cuba, riportò il paese sotto l'influenza degli Stati Uniti.

Tra i primi a rallegrarsi il presidente venezuelano Nicolás Maduro, che ha parlato di "grande vittoria", aggiungendo che "il popolo boliviano unito e cosciente ha sconfitto con i voti il colpo di Stato realizzato contro il nostro fratello Evo Morales".