ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid-19, ammissione del ministro: la Turchia non include nelle statistiche i positivi asintomatici

Un cliente al Gran Bazaar di Istanbul
Un cliente al Gran Bazaar di Istanbul   -   Diritti d'autore  Emrah Gurel/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

I dati Covid-19 pubblicati quotidianamente dalla Turchia potrebbero essere completamente fuorvianti: non includono infatti i positivi asintomatici. Lo ha ammesso il ministro della salute del paese, Fahrettin Koca.

Koca ha reso noto che tutte le cifre ufficiali pubblicate dal 29 luglio in avanti si riferiscono solo ai "pazienti", ovvero a coloro che mostrano sintomi di infezione da SARS-CoV-2.

Non ha indicato quanti siano gli altri pazienti asintomatici in Turchia, ma ha detto di ritenere che essi costituiscono la "maggioranza" dei i casi.

Da mesi, le autorità sanitarie di tutto il mondo continuano a ripetere che ci sono persone in grado di trasmettere la malattia ad altri pur non sviluppando alcun sintomo.

La maggior parte dei paesi occidentali include nelle statistiche ufficiali sui positivi anche i casi degli asintomatici.

La dichiarazione del ministro della salute turco è arrivata dopo la denuncia di un deputato dell'opposizione, Murat Emir: il numero reale dei positivi, ha detto Emir, è di 20 volte superiore alle cifre ufficiali. Il rappresentante ha accusato il governo di nascondere la vera portata dell'epidemia di Covid-19 in Turchia.

Come scrive nel tweet qui sopra, Emir indica che il numero totale di casi positivi individuati il 10 settembre è di 29mila 377: nettamente superiore ai 1.512 casi annunciati quel giorno dal ministero della sanità.

Mercoledì scorso è stata convocata da Koca una conferenza stampa per rispondere alle accuse. "Sappiamo che non tutti i positivi sono dei pazienti [ospedalizzati], dato che la maggior parte dei casi sono positivi asintomatici". Koca ha aggiunto che in Turchia il 30 settembre si sono registrati 1.391 "pazienti", senza però specificare il numero degli asintomatici.