EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Bielorussia: ancora proteste e arresti

Bielorussia: ancora proteste e arresti
Diritti d'autore AP/TUT.by
Diritti d'autore AP/TUT.by
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Da oltre un mese vanno avanti le manifestazioni contro Lukashenko

PUBBLICITÀ

Un fiume di persone sono scese in piazza ancora una volta contro Lukashenko.

I bielorussi protestano ormai da oltre un mese contro il presidente-autocrate che secondo l'opposizione avrebbe vinto con i brogli le ultime elezioni.

Nonostante gli arresti, 250 solo questa domenica, e le violenze della polizia, la rabbia della piazza non scema. Non solo manifestanti, ma anche personaggi di spicco dell'opposizione sono finiti in galera. E' quello che è successo ad esempio a Maria Kolesnikova, vicina alla leader dell'opposizione, che si è rifugiata in Lituania.

"Un popolo di eroi che combatte per la libertà", commenta dall'esilio volontario Svetlana Tikhanovskaïa.

La bandiera bianca e rossa, il vecchio simbolo della Bielorussia, è diventata ora il sigillo della protesta.

Lukashenko, ora che è in difficoltà, si sta riavvicinando a Putin, che incontrerà questo lunedì. Se prima i rapporti tra i due erano piuttosto freddi, ora il presidente della Bielorussia si sta presentando come l'ultimo baluardo russo contro le forze occidentali che avanzano.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Bielorussia, le homepage dei siti di informazione in bianco contro l'arresto di giornalisti

Bielorussia, la sfida a Lukashenko: i colori della bandiera fuorilegge spuntano dai balconi

Lukashenko da Putin incassa sostegno politico ed economico