ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Francia, cavalli uccisi e mutilati: scagionato sospetto arrestato lunedì

Francia, cavalli uccisi e mutilati: scagionato sospetto arrestato lunedì
Diritti d'autore  Michel Euler/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

In Francia il sospetto arrestato lunedì nell'ambito delle indagini su un caso di mutilazione di cavalli è stato scagionato e rilasciato. Nelle ultime settimane una ventina di cavalli sono stati uccisi in varie zone del paese e molti altri sono stati feriti e mutilati.

L'uomo, un cinquantenne, era stato arrestato nella sua casa nell'Alto Reno lunedì mattina dai gendarmi di Digione in seguito alla segnalazione di un testimone.

L'ipotesi era che si trattasse di uno degli uomini sorpresi da un allevatore nel dipartimento dell'Yonne mentre attaccavano i suoi cavalli. L'allevatore aveva poi contribuito a creare l'identikit che ha portato all'arresto del sospetto.

Ulteriori accertamenti però hanno dimostrato che non si trovava nel dipartimento dell'Yonne al momento dei fatti. La sua custodia è stata quindi revocata nella tarda serata di lunedì.

I ministri dell'interno e dell'agricoltura francesi hanno visitato gli allevatori locali e hanno promesso di fare di tutto per scoprire gli aggressori e le loro motivazioni.

"Siamo estremamente scioccati da questi atti spregevoli che vengono commessi - ha detto il ministro dell'interno francese Gérald Darmanin - oggi ci sono 153 indagini aperte in più della metà dei dipartimenti francesi, 153 indagini di cui una trentina per fatti particolarmente gravi, che vanno dal ferimento all'uccisione dei cavalli".

I cavalli sono stati trovati con le orecchie tagliate, gli occhi cavati e i genitali mutilati. Gli inquirenti non sanno esattamente quante persone siano coinvolte negli attacchi e ha consigliato a coloro che possiedono o si prendono cura di cavalli di sorvegliare i pascoli con più attenzione.

Resta il mistero anche sulle motivazioni dietro questi attacchi. La polizia al momento non ha una pista concreta: le teorie spaziano dalla stregoneria a una macabra caccia al trofeo o persino a una sfida su Internet.