ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid, l'Europa tra nuovi focolai, tamponi e la speranza di un vaccino

Access to the comments Commenti
Di Marta Brambilla
euronews_icons_loading
172 i Paesi impegnati nella creazione di un vaccino. Italia compresa.
172 i Paesi impegnati nella creazione di un vaccino. Italia compresa.   -   Diritti d'autore  Pavel Golovkin/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Le autorità francesi hanno definito "molto preoccupante" il nuovo focolaio di coronavirus che si è sviluppato nel resort per naturisti di Cap d'Agde, nel sud del Paese. Sono circa un centinaio le persone risultate positive al virus nell'ultima settiman, come spiega il sindaco della cittadina, Gilles d'Ettore:"Finora i casi riscontrati non sono gravi. Si tratta per lo più di giovani asintomatici, che non sanno di essere infetti. Ecco perchè stiamo facendo così tanti test".

Intanto gli sloveni che hanno passato le vacanze in Croazia si sono affrettati a tornare a casa prima che entrassero in vigore le nuove misure di quarantena. Da lunedì a mezzanotte, infatti, sono diventate valide le nuove norme sull'isolamento al ritorno dalla Croazia.

La Croazia si ritrova ora con più di 8mila casi confermati, a pochi giorni dalla riapertura delle scuole, il prossimo 7 settembre. E al quartier generale della Protezione civile nazionale si discute sulle misure per tentare di bloccare la diffusione.

Il capo della Protezione civile della contea di Brod-Posavina spiega che:"Non abbiamo focolai, ma un aumento significativo del numero di casi negli ultimi giorni. Ecco perchè faremo proposte al quartier generale nazionale".

Sono 172 i Paesi impegnati nella creazione di un vaccino COVAX. Italia compresa. Lo ha assicurato l'OMS. il direttore generale, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha chiarito la situazione attuale: "Al momento ci sono 9 vaccini che fanno parte di questo portfolio dinamico, che viene costantenmente revisionato e ottimizzato per assicurare l'accesso alle materie di più alta qualità. Sono ancora in corso discussioni con quattro diversi produttori e altri 9 vaccini sono in fase di valutazione. ".

Gli assembramenti e i party illegali sono stati la causa dei recenti picchi di infezione in tutta Europa. Secondo gli esperti si tratta di casi in cui le norme anti-contagio sono state ignorate.