ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Spagna: focolaio di febbre del Nilo

euronews_icons_loading
Disinfezione in corso nelle aree colpite
Disinfezione in corso nelle aree colpite   -   Diritti d'autore  screenshot video ESRTVE
Dimensioni di testo Aa Aa

Allerta nella regione di Siviglia in Spagna per un focolaio del virus del Nilo occidentale che viene trasmesso dalle punture di zanzara e può essere fatale perché causa una meningoencefalite.

Una trentina di persone hanno contratto l'infezione, 25 sono ricoverate, nove in terapia intensiva. Non esistono vaccini o farmaci per curare i pazienti ospedalizzati.

Raccomandiamo l'uso di repellenti e, se possibile, di evitare le zone umide
Antonio Bizcocho
sindaco di Coria del Río

Due comuni sul fiume Guadalquivir, Coria del Rio e La Puebla del Rio, sono al centro dell'epidemia. L'area è sottoposta a fumigazione per uccidere le zanzare Culex pipiens e Culex perexiguus, che sono i principali vettori del virus.

I sintomi della malattia sono febbre, mal di testa, affaticamento, nausea e diarrea.

Le autorità hanno diffuso raccomandazioni su alcune precauzioni da prendere: appendere zanzariere a finestre e porte, spegnere le luci quando non necessarie e utilizzare repellenti per insetti.

Negli ultimi dieci anni in Spagna sono stati segnalati solo cinque casi: due nel 2010 e tre nel 2016.