This content is not available in your region

Spagna: focolaio di febbre del Nilo

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Disinfezione in corso nelle aree colpite
Disinfezione in corso nelle aree colpite   -   Diritti d'autore  screenshot video ESRTVE

Allerta nella regione di Siviglia in Spagna per un focolaio del virus del Nilo occidentale che viene trasmesso dalle punture di zanzara e può essere fatale perché causa una meningoencefalite.

Una trentina di persone hanno contratto l'infezione, 25 sono ricoverate, nove in terapia intensiva. Non esistono vaccini o farmaci per curare i pazienti ospedalizzati.

Raccomandiamo l'uso di repellenti e, se possibile, di evitare le zone umide
Antonio Bizcocho
sindaco di Coria del Río

Due comuni sul fiume Guadalquivir, Coria del Rio e La Puebla del Rio, sono al centro dell'epidemia. L'area è sottoposta a fumigazione per uccidere le zanzare Culex pipiens e Culex perexiguus, che sono i principali vettori del virus.

I sintomi della malattia sono febbre, mal di testa, affaticamento, nausea e diarrea.

Le autorità hanno diffuso raccomandazioni su alcune precauzioni da prendere: appendere zanzariere a finestre e porte, spegnere le luci quando non necessarie e utilizzare  repellenti per insetti.

Negli ultimi dieci anni in Spagna sono stati segnalati solo cinque casi: due nel 2010 e tre nel 2016.